/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 23 luglio 2019, 11:11

Domani sciopero nazionale dei trasporti, a Torino presidio davanti alla Prefettura

Appuntamento in piazza Castello dalle ore 13 alle 16. A proclamare la protesta sono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti

Domani sciopero nazionale dei trasporti, a Torino presidio davanti alla Prefettura

Domani, mercoledì 24 luglio, è in programma lo sciopero nazionale in tutti i settori dei trasporti, mentre venerdì 26 si fermerà il trasporto aereo.

A proclamare la protesta sono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti “per dare sostegno alla piattaforma unitaria di proposte ‘Rimettiamo in movimento il Paese’ indirizzata al Governo, per avviare un confronto su trasporti, su infrastrutture per renderle efficienti ed efficaci, su regole chiare che impediscano la concorrenza sleale tra le imprese e che diano priorità alla sicurezza dei trasporti e sul lavoro, nonché alla tutela ambientale e sul diritto di sciopero”.

Domani lo sciopero interesserà tutti i settori, il trasporto pubblico locale, ferroviario, merci e logistica, il trasporto marittimo e i porti, le autostrade, i taxi, l’autonoleggio.

Nel tpl e nel trasporto extraurbano, lo sciopero, nel rispetto delle fasce orarie di garanzia, si svolgerà secondo modalità locali. Nel trasporto ferroviario sarà di 8 ore dalle 9.01 alle 17.01.

Venerdì 26 luglio sciopero di 4 ore nel trasporto aereo, ad esclusione dei controllori di volo di Enav, dalle ore 10 alle 14.

Nel giorno dello sciopero del 24 luglio si terranno presìdi nelle principali città: a Torino si terrà davanti alla Prefettura in piazza Castello, dalle ore 13 alle 16.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium