Attualità | 23 maggio 2022, 16:10

Con Lunadora Park domenica Aurora vivrà 12 ore di musica, dj set, laboratori e street art

Appuntamento il 29 maggio dalle 11 alle 23

lunadora

Con Lunadora Park domenica Aurora vivrà 12 ore di musica, dj set, laboratori e street art

Domenica 29 maggio sarà la prima giornata di LUNADORA PARK, il grande evento che anima e fa vivere il quartiere Aurora sul tratto di Lungo Dora Napoli, dalle 11 del mattino alle 11 di sera. Radio, installazioni di opere luminose, yoga, laboratori, musica, dj set, promozione sociale, workshop, sostenibilità, street art tour. Un'idea semplice che mette sul suo ricchissimo piatto un programma pensato per coinvolgere tutto il quartiere e chi, soprattutto, lo abita e vuole viverlo. 

Quello del 29 maggio è il primo di quattro appuntamenti gratuiti (il secondo sarà domenica 26 giugno) che nascono grazie alla progettualità e all'entusiasmo di LUNADORA, uno dei vincitori del Bando ToNite della Città di Torino nato per migliorare la vivibilità, soprattutto nelle ore serali, del Lungo Dora torinese, una collaborazione tra isole aps, Locanda sul Fiume, Fondazione di Comunità di Porta Palazzo, Associazione Pigmenti e Asilo Bianco APS. 

Il progetto ha iniziato le sue attività lo scorso novembre e sono tante le sinergie nate in questi mesi da e con gli abitanti del quartiere, con chi, passando semplicemente per strada, ha deciso di lasciare il suo segno durante un evento: vicini di casa che si vogliono raccontare, musicisti dal mondo, artisti, registi, commercianti, pensionati, una comunità che si riscopre come tale grazie ad attività con e per il quartiere. 

Il primo LUNADORA PARK di domenica 29 maggio avrà il suo cuore pulsante sul Lungo Dora Napoli davanti alla sede di due tra i partner coinvolti, isole aps e Locanda sul Fiume. Il tratto di Lungo Dora da corso Vercelli a via Mondovì sarà chiuso al traffico per permettere lo svolgimento di tutte le attività in programma che si alterneranno intorno al Photo Book Corner, centro nevralgico del progetto, unità mobile intelligente sotto gli alberi a bordo Dora. 

Ecco una carrellata di chi sarà coinvolto in questa giornata (e serata) di festa: 

FARE LA RADIO 

Un appuntamento fisso sul lungo Dora Napoli dall'inaugurazione di LUNADORA dello scorso novembre. Tre volte al mese grazie allo strumento di comunicazione via etere per eccellenza, FARE LA RADIO, superando freddo e diffidenza, ha affrontato il passare delle stagioni con il tramite della musica e della scoperta, dello scambio e della leggerezza. Un format in crescendo che ha amplificato gli umori e le passioni di un brandello di Aurora, ha innescato sinergie e allietato momenti per cittadini, curiosi, passanti… e continuerà a farlo! 

OPEN YOGA 

Vivere gli spazi urbani a partire dal proprio respiro e portare consapevolezza in luoghi sconosciuti. 

Open Yoga sarà il momento per praticare collettivamente Vinyasa yoga. Porta il tuo tappetino, il tuo respiro e il tuo sorriso migliore. 

SCARTO/VALORE 

Costruire un'opera d'arte partendo da ciò che buttiamo. Un gesto creativo che vuole ridare nuova vita, bellezza e forma a oggetti destinati alla discarica e all'oblio, partendo da una bottiglia di plastica. Saranno esposti gli Equiseti luminosi di Enrica Borghi, artista che dai primi anni Novanta crea un universo eterogeneo che si anima e prende vita da materiali che la nostra società rifiuta e getta via. 

GNAWAKOYO 

Come il blues nel comune sentire non designa strettamente un genere musicale, piuttosto un'attitudine, potremmo azzardare una tale analogia per presentare la cultura musicale degli Gnawakoyo – gli uomini di Gnawa – formazione che porta avanti la storia della musica Gnawa appunto, termine che sarebbe associato al fenomeno di una tempesta di vento, oltre che a un linguaggio musicale intriso di tradizione, simboli, riti, energie... Gli Gnawakoyo si incontrano e si uniscono a Torino, suonano in situazioni informali, nei parchi cittadini, accomunati dalla passione per questa tradizione musicale e dalla voglia di sperimentarla e diffonderla. La musica Gnawa, originaria dei paesi del Sahel, i paesi subsahariani, è arrivata in Marocco seguendo le rotte del commercio degli schiavi. Attraverso di essa, i discendenti di quell'esodo hanno raccontato il loro esilio, la loro sofferenza, la loro lotta per la libertà e la volontà di riscatto. Hanno raccontato e continuano a raccontare la loro storia di liberazione dall'oppressione. Gnawa è una cultura, una musica intrisa della spiritualità africana, che viene tuttora suonata in molte zone del Nordafrica. 

Gli Gnawakoyo celebreranno per noi e con noi questa giornata, offrendoci la riscoperta di questa tradizione, i loro ritmi, le loro melodie. In due momenti eccezionali saremo trasportati dal fluire della Dora e dal loro vento. Impetuoso. 

SERIGRAFIA WORKSHOP 

Se l'unica tecnica di stampa a voi nota risale al tempo del trasferello, o al contrario non avete idea di come si possa “stampare” senza l'uso del digitale, il WORKSHOP DI SERIGRAFIA è... stampato apposta per voi! Durante il laboratorio sarete guidati nella sperimentazione della stampa serigrafica e successivamente il risultato prodotto diverrà un piccolo oggetto-libro. 

FARE I LIBRI WORKSHOP 

Il workshop alla scoperta dell'arte della rilegatura a partire dalla semplicità delle pieghe: manipoleremo carta e righelli per scoprire cosa succede mettendo in relazione pochi strumenti, tanta cura e il valore aggiunto dell'imparare insieme all'aria aperta. 

Inoltre, ciò che andremo a rilegare sarà un piccolo e prezioso manuale... piegare per credere! 

RIVER FLOW 

Il Rap Contest di LUNADORA / Gaetano Memorial 

Cambiano i BPM e la musica rap riempie Aurora a suon di rime perché l'unica nostra battaglia possibile è quella musicale. 

Dopo il primo evento di presentazione e l'inizio delle iscrizioni lo scorso 16 maggio, avrà luogo la competizione Rap e ad acclamare i partecipanti... un fiume di gente! #FREESTYLE #FLOWSTYLE 

* Hosting MC Flesha San 

Primo premio: microfono SHURE SM58 

SUNSET STREET ART TOUR 

In esclusiva per LUNADORA, la collaborazione con Street Art Tourino aka SAT offre per la sua ottava stagione la serie SUNSET Street Art Tourino, una serie di itinerari urbani che ci accompagneranno fino all'autunno per scoprire le aree più inedite del quartiere Aurora. 

TORINO SOCIAL ORCHESTRA 

La Torino Social Orchestra nasce nel 2018 come risultato naturale del laboratorio orchestrale e corale di world music della Scuola Popolare di Musica. L'intento è stato da allora valorizzare la pratica d'insieme quale importante attività di aggregazione e condivisione. L'ensemble è oggi composto da 14 elementi con un  repertorio che ruota attorno alle musiche tradizionali di varie aree del mondo. 

AURORA IN MOVIMENTO 
Aurora in Movimento nasce dall'incontro tra varie realtà sociali del territorio nell'ambito di ToNite. Ha l'obiettivo di valorizzare il Lungo Dora nelle ore serali attraverso attività motorie e sportive gratuite, inclusive e aperte a tutt*.

LUNADORA nasce nell'ambito di ToNite, progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale del programma UIA - Urban Innovative Actions, con il contributo della Città di Torino. 

Per il programma completo e per restare aggiornati e informati su tutti gli eventi di Lunadora: facebook.com/lunadora.torino | instagram.com/lunadora.torino 

comunicato stampa

Leggi tutte le notizie di E POE...SIA! ›

Johanna Finocchiaro

Buongiorno, Good morning, Bonjour, Buenos Días, Namasté!
Sono Johanna. Classe 1990, nata a Torino, impiegata, appassionata di lingue straniere e poetessa. Già, poetessa.
Scrivo sin dalla tenera età (mi sono innamorata della poesia dal primo incontro, alle elementari) e leggo, leggo tanto, sempre e ovunque. La mia massima fonte d'ispirazione è l'arte: mi conquista la sua immediatezza, la forza comunicativa, la varietà di forme e concetti espressi, la chiarezza.
Viaggiando, ho compreso quanto il mondo sia dinamico. Mi ci sono adattata, pian piano, stravolgendo piani e idee. Oggi lavoro per un importante istituto bancario ma continuo a essere curiosa. E gioiosa. Faccio parte della corrente letteraria dei Poeti Emozionali e ho, all'attivo, la pubblicazione di tre libri: una silloge corale, un e-book e l'ultimo arrivato, “Clic” (L’Erudita Editore).

E POE...SIA!
Questa rubrica nasce sotto una buona stella o così mi piace pensare; si propone, con determinazione, di avvicinare il lettore a un genere letterario incompreso ma testardo: la poesia.
Perché no!? Perché non recuperarla dal cassetto, vestirla con abiti nuovi, freschi, darle una possibilità? La possibilità di emozionarci, semplicemente questo: riflettere, sentire qualcosa, qualsiasi cosa, con e grazie a Lei.
Allontaniamoci dall'impostazione scolastica e dall'analisi del testo, lasciando spazio, invece, all'analisi del SENSO. Senso che sta per ragione e sensazione insieme. Impariamo a cercare la curiosità, prima delle domande. Accendiamo il pensiero. Che dite, ci lanciamo nel viaggio? Al paracadute provvedo io! 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium