ELEZIONI REGIONALI
 / Cronaca

Cronaca | 15 maggio 2024, 11:57

Orrore in una scuola media alle porte di Torino: professore abusava di una ragazza di 13 anni

I sospetti sono nati dall'improvviso cambio di umore e di comportamento della ragazza. Sul suo cellulare sono stati trovati anche messaggi compromettenti

donna che si protegge con le mani

Un professore è accusato di violenza sessuale pluriaggravata

Violenza sessuale pluriaggravata. Ecco l'accusa - pesantissima - di cui deve rispondere un insegnante di scuola media della provincia di Torino. L'accusa - secondo quanto riportato da agenzie di stampa e giornali - è di aver avvicinato una studentessa di 13 anni e aver abusato di lei più volte, nei bagni o nelle classi dell'istituto che in quel momento erano vuote.

A destare i primi sospetti nel padre (confermati poi anche da alcuni messaggi trovati sul cellulare della ragazzina) è stato l'improvviso rifiuto della giovane a voler andare a scuola. Dopo un passato fatto di ottimi voti e profitto eccellente, la 13enne aveva perso la voglia di studiare, ma le riusciva difficile anche soltanto dormire.

I fatti risalgono all'inizio del 2024, l'insegnante è stato sospeso.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium