Cultura e spettacoli | 16 agosto 2022, 07:18

Moncalieri, la commedia dell'arte protagonista al Summerland Fest

Giovedì 1 e venerdì 2 settembre presso la Cascina Le Vallere

Moncalieri, la commedia dell'arte protagonista al Summerland Fest

Giovedì 1 e venerdì 2 settembre alle 18 presso la Cascina Le Vallere andrà in scena la conclusione del laboratorio “La Commedia dell’Arte – Le maschere, l’attore, le scene” diretto e condotto da Mauro Piombo.

Ultimo appuntamento, a ingresso libero, del Summerland Fest che durante l’estate è stato elemento di punta del cartellone culturale estivo Moncalieri Summer Experience che si è svolto tra le location più qualificate della città come Giardino delle Rose, Parco delle Vallere, Fonderie Limone, chiese e borgate moncalieresi.

Nelle due serate sarà possibile assistere al momento conclusivo di un percorso intensivo, di quindici giorni consecutivi, di formazione dedicata alla grande tradizione e modernità della Commedia dell’Arte.

I partecipanti, divisi in tre 'compagnie', realizzeranno tre brevi scenari di Commedia dell'Arte in una prova aperta al pubblico. A ciascun attore verrà assegnata una maschera. Il progetto si è realizzato attraverso la collaborazione dell’Accademia Teatrale Mario Brusa con Santibriganti Teatro e Teatranza scuola di teatro.
 

Summerland Fest a Moncalieri 
Giovedì 1 e venerdì 2 settembre h 18
Scenari di Commedia
direzione Mauro Piombo
ingresso libero
Cascina delle Vallere, Corso Trieste 98 – Moncalieri (TO)

Daniele Angi

Leggi tutte le notizie di E POE...SIA! ›

Johanna Finocchiaro

Buongiorno, Good morning, Bonjour, Buenos Días, Namasté!
Sono Johanna. Classe 1990, nata a Torino, impiegata, appassionata di lingue straniere e poetessa. Già, poetessa.
Scrivo sin dalla tenera età (mi sono innamorata della poesia dal primo incontro, alle elementari) e leggo, leggo tanto, sempre e ovunque. La mia massima fonte d'ispirazione è l'arte: mi conquista la sua immediatezza, la forza comunicativa, la varietà di forme e concetti espressi, la chiarezza.
Viaggiando, ho compreso quanto il mondo sia dinamico. Mi ci sono adattata, pian piano, stravolgendo piani e idee. Oggi lavoro per un importante istituto bancario ma continuo a essere curiosa. E gioiosa. Faccio parte della corrente letteraria dei Poeti Emozionali e ho, all'attivo, la pubblicazione di tre libri: una silloge corale, un e-book e l'ultimo arrivato, “Clic” (L’Erudita Editore).

E POE...SIA!
Questa rubrica nasce sotto una buona stella o così mi piace pensare; si propone, con determinazione, di avvicinare il lettore a un genere letterario incompreso ma testardo: la poesia.
Perché no!? Perché non recuperarla dal cassetto, vestirla con abiti nuovi, freschi, darle una possibilità? La possibilità di emozionarci, semplicemente questo: riflettere, sentire qualcosa, qualsiasi cosa, con e grazie a Lei.
Allontaniamoci dall'impostazione scolastica e dall'analisi del testo, lasciando spazio, invece, all'analisi del SENSO. Senso che sta per ragione e sensazione insieme. Impariamo a cercare la curiosità, prima delle domande. Accendiamo il pensiero. Che dite, ci lanciamo nel viaggio? Al paracadute provvedo io! 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium