/ Attualità

Attualità | 30 settembre 2017, 09:40

San Salvario, nella piazza il lento ritorno alla movida

Con l’inizio dell’autunno parte degli avventori scomparsi sono ritornati, e anche in piazza Saluzzo spunta qualche bottiglia di vetro

San Salvario, nella piazza il lento ritorno alla movida

Mesi e mesi con le vie svuotate dai fasti e dai problemi che tradizionalmente avevano accompagnato la movida di San Salvario.

Un clima che sembrava ormai definitivamente ridimensionato, in cui erano scomparse le bottiglie di vetro, le resse di piazza Saluzzo, dove i gestori dei locali lamentavano la penuria di clienti, e dove le macchine parcheggiate in metodi tanto irregolari quanto creativi diminuivano vistosamente. Insomma, la situazione sembrava essere cambiata. Un punto a capo.

Sembrava, perché con l’inoltrarsi di settembre la direzione pare essere nuovamente in via di inversione. Le vie del quartiere lo scorso weekend, infatti, hanno visto un leggero incremento di frequentatori, particolarmente marcato proprio nella famigerata piazza Saluzzo, decisamente più affollata rispetto ai mesi scorsi. Non solo: sono tornate le famose bottiglie, che tanta polemica avevano creato sulla piazza della movida. Sicuramente non sbandierate, piuttosto bevute quasi di nascosto, con un occhio alle vie attigue in caso di controlli.

Notizia che non ha comunque afflitto particolarmente i gestori dei locali, che non hanno visto diminuire gli avventori. Anzi, molti di quelli più popolari e frequentati, dopo mesi di risultati non proprio soddisfacenti, hanno visto riapparire le code di fronte ai banconi. Altro protagonista, suo malgrado, è stato il traffico, o meglio il problema parcheggio. Niente di simile al tetris di macchine degli scorsi mesi, quanto più un blitz della polizia municipale nella notte tra venerdì e sabato, alle una, che con diversi agenti intervenuti ha massicciamente multato i trasgressori del codice della strada su corso Marconi.

Tutto considerato, non è dato sapere se e quanto la fine della famosa ordinanza, prevista per il prossimo sabato 30 settembre, stia già creando un senso di aspettativa. Ma certamente con l’autunno gli studenti sono rientrati in massa a Torino, ugualmente agli universitari, che per la maggior parte hanno finito le sessioni d’esame estiva e di settembre. E dopo l’estate piazza Saluzzo sta iniziando a ripopolarsi.

Bernardo Basilici Menini

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium