/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | martedì 24 aprile 2018, 07:12

Ostenga Organics, il mais bianco autoctono coltivato sulle colline torinesi

L'idea nasce nel 2017 da Riccardo Assi, studente della Facoltà di Agraria di 21 anni

Ostenga Organics, il mais bianco autoctono coltivato sulle colline torinesi

Ostenga Organics nasce dall'idea di Riccardo Assi, uno studente della Facoltà di Agraria di 21 anni, che nel 2017 ha aperto la sua azienda spinto dalla volontà di preservare la biodiversità del territorio dove è nato e cresciuto, il Chierese.

Nel 2015 è iniziato il lungo lavoro di recupero di un'antica varietà di mais bianco autoctono, l'Ostenga, ormai quasi completamente estinto, che Riccardo ha coltivato in un primo periodo nel suo orto di casa, passando poi nel 2017 alla coltivazione in aperta campagna.

Tra le molte difficoltà legate alla scelta di non fare uso di prodotti chimici, si aggiunge il fatto che l'intera coltivazione del mais è condotta a mano, richiedendo per esempio diverse settimane per la raccolta manuale.

Dal 2017 è in commercio la farina di mais a marchio Ostenga Organics, interamente macinata a pietra, da molitura integrale del chicco, ricca quindi di crusca e naturalmente senza glutine.

Tra i vari piatti che è possibile preparare, uno dei primi è sicuramente la polenta. Ma è anche possibile utilizzare la farina per la preparazione di biscotti di meliga ed altri dolci, mischiandola al 30-40 % con la normale farina di grano. Sempre in miscela con la farina di grano, risulta infine ideale per la preparazione di pane, grissini e pizze, donando rusticità e sapore all'impasto.

E' possibile acquistare la farina direttamente dal produttore, contattandolo tramite Facebook, Instagram o sul sito Internet www.ostengaorganics.it . La consegna direttamente a casa da la possibilità di consultarsi con Riccardo per chiarimenti o domande sulla coltivazione del mais. Infine sempre sul sito è disponibile un elenco dei negozi dove è possibile trovare prodotti a base di farina di mais Ostenga Organics.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore