/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 09 maggio 2019, 11:00

Viale su esclusione AltaForte: "Ogni decisione è stata ponderata, la superficialità non trova spazio al Salone del Libro"

Il Presidente di "Torino, Città del Libro": "Tutte le istituzioni si sono fatte carico delle decisioni prese"

Courtesy foto Carlo Granisso

Courtesy foto Carlo Granisso

"Ogni decisione è stata presa in maniera ponderata, valutando al meglio ogni rischio e beneficio". Così il Presidente di "Torino, Città del Libro" Silvio Viale, dal palco dell'inaugurazione della 32° edizione del Salone del Libro con la lezione di Halina Birenbaum, si è riferito alla decisione della Città e Regione di escludere AltaForte dalla kermesse letteraria.

"Tutte le istituzioni si sono fatte carico di decisioni pensate, la superficialità non trova spazio qui al Salone e ne siamo orgogliosi. La superficialità non ha trovato spazio neanche nell'organizzazione pratica della manifestazione", ha concluso.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium