/ Attualità

Attualità | 10 maggio 2019, 10:44

Tutto pronto per il 24° congresso del Distretto Lions 108Ia3

In programma domenica 12 maggio a Ventimiglia

Tutto pronto per il 24° congresso del Distretto Lions 108Ia3

È tutto pronto per il 24° congresso di chiusura dell’anno sociale del Distretto Lions 108Ia3 che si terrà a Ventimiglia domenica prossima.

Fiorenzo Massa, presidente del comitato organizzatore, spiega: “Il Governatore, Ildebrando Gambarelli, ci ha affidato questo incarico un anno fa ed il Lions Club Ventimiglia si è subito messo all’opera perché i circa duecento delegati in rappresentanza dei sessanta Club del Distretto possano essere accolti nel migliore dei modi”.

Il Distretto copre la Liguria sino ad Arenzano, la provincia di Cuneo ed Asti e parte di quella di Torino ed Alessandria. “Non dimentichiamo – aggiunge il presidente del Club, Gianni Rebaudo – che oltre ai delegati saranno presenti anche congressisti ed accompagnatori e molti di loro trascorreranno il week end in Città, per cui interpretiamo questo evento anche come occasione di promozione turistica”.

 

Le attività precongressuali inizieranno già sabato, con riunioni preparatorie di comitati e, alle ore 11.30, presso la scuola dell’infanzia di via Roma, con l’inaugurazione, aperta al pubblico, di un’aiuola nella quale è stato piantumato un albero donato dal Club ventimigliese, a dimostrare l’impegno che i Lions profondono per la tutela dell’ambiente. E proprio all’ambiente è ispirato il logo del Congresso che rappresenta la skyline della Città alta con il motto “l’ambiente, la nostra casa”. Inoltre, il congresso sarà il più possibile ecosostenibile e plastic-free.

 

Domenica, al Teatro Comunale di Ventimiglia, si apriranno i lavori congressuali veri e propri che entreranno subito nel vivo con la relazione morale del Governatore e con le relazioni sulle attività svolte dalle varie commissioni ed Officer incaricati, per concludersi con la votazione del nuovo Governatore del Distretto Lions 108Ia3 e del suo primo e secondo vice per l’anno sociale 2019/2020.

 

Non mancherà, sempre nell’ottica di valorizzare il territorio, un programma per gli accompagnatori che li porterà alla scoperta del museo dei Balzi Rossi e della città alta.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium