/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 12 febbraio 2020, 10:57

San Giovanni con i droni a Torino, il Comune a caccia di sponsor

L'assessore Pironti conferma: "Sarà uno spettacolo aereo con droni supportati da elementi coreografici alternativi e complementari"

San Giovanni con i droni a Torino, il Comune a caccia di sponsor

Il Comune di Torino a caccia di sponsor per San Giovanni. Ieri la giunta Appendino ha approvato l'avviso per la ricerca di sostegno economico e tecnico per i festeggiamenti del santo patrono.

Per il terzo anno di fila Palazzo Civico, come aveva spiegato l'assessore all'Innovazione Marco Pironti, punterà su uno "spettacolo aereo con droni supportati da elementi di spettacolo coreografico alternativi e complementari".

Tre i livelli di sponsorizzazione previsti dal Comune di Torino. Quello minimo, da 25 mila euro, dà diritto a vedere i loghi della propria azienda inseriti su tutto il materiale comunicativo. Il secondo step da 50mila euro prevede l'inserimento di una scheda di presentazione della propria azienda nella cartella stampa di San Giovanni, mentre con 100mila euro o più si diventa main sponsor. Quest'ultima sovvenzione prevede l'intervento dell'impresa in conferenza stampa e dà diritto a salire sul palco durante l'evento.

Nel 2019 il Comune aveva raccolto sponsor tecnici per un valore economico di 685 mila euro, mentre quelli finanziari avevano contribuito per 62 mila. La location dello spettacolo per il santo patrono sarà sempre piazza Vittorio. 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium