/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 28 ottobre 2019, 13:29

Claudio Bongiovanni riceve il premio “credere nella ricerca” di Airc

L’imprenditore torinese premiato al quirinale dal presidente Mattarella. Il Molino di Cambiano è stato scelto tra oltre 6.000 realtà italiane

Claudio Bongiovanni riceve il premio “credere nella ricerca” di Airc

Il 24 ottobre, a Roma, Molini Bongiovanni ha ricevuto il Premio “Credere nella ricerca” presso il Palazzo del Quirinale dove si è svolta l’annuale cerimonia dedicata ad AIRC.

Claudio Bongiovanni è stato insignito del riconoscimento dal Presidente Sergio Mattarella: l’azienda di Cambiano (To) è stata scelta in rappresentanza delle 6600 piccole e medie imprese che ogni anno sostengono la Ricerca scientifica oncologica.

Questa la motivazione: “Rappresentante consapevole del ruolo che un’impresa ha nel sostegno alla Ricerca scientifica e nella promozione dell’eccellenza della Scienza nel nostro Paese. Da anni Bongiovanni ha inserito la Responsabilità Sociale d’Impresa tra i propri valori fondanti, considerandola un elemento di crescita valoriale per l’azienda e i suoi dipendenti”. Il medesimo premio è stato assegnato, durante la cerimonia a Roma, alla cantante Loretta Goggi per il suo sostegno alla Ricerca, mentre il Premio “Beppe della Porta” è stato conferito al ricercatore Claudio Tripodo, dell’Università degli Studi di Palermo.

Con il fine di diffondere principi etici e di responsabilità sociale d’impresa - con particolare riferimento alla prevenzione di malattie che hanno un legame diretto e indiretto con l’alimentazione – Bongiovanni sostiene AIRC attraverso un percorso di durata triennale, che ha consentito di finanziare una borsa di studio per la formazione di un giovane ricercatore. Durante gli anni di collaborazione, ha inoltre voluto realizzare ulteriori attività a sostegno di AIRC: opportunità di marketing sociale e di divulgazione dei contenuti di salute e prevenzione, missione principale della Fondazione.

“Siamo veramente felici di questo riconoscimento – dichiara Claudio Bongiovanni – che ci sprona a proseguire su questa strada. Il nostro contributo non è che una piccola goccia nel grande oceano delle necessità a cui l’Airc deve far fronte quotidianamente, ma io ritengo che ognuno di noi debba donare il suo contributo nel sostenere la ricerca. Siamo orgogliosi – prosegue - di poter portare avanti il messaggio di Airc tramite Antiqua, la nostra farina classificata adatta per una dieta sana e bilanciata, dieta che è alla base della prevenzione promossa da Airc”.

Molini Bongiovanni nasce nel 2003 in provincia di Torino, in seguito al raggruppamento di diversi storici mulini piemontesi in un unico, grande impianto molitorio all’avanguardia. Alla guida dell’azienda c’è Claudio Bongiovanni, mugnaio dal 1977 non per tradizione familiare, ma per scelta. Molini Bongiovanni produce farine di grano tenero di alta qualità, in grado di soddisfare le esigenze di ogni tipo di cliente, dall’industria alimentare al piccolo artigiano. Oltre al marchio Il Molino di Torino, dal 2008 Bongiovanni è sul mercato con Antiqua, la farina macinata a pietra prodotta con grani piemontesi di filiera frutto del lavoro di oltre 40 agricoltori riuniti in unico consorzio di garanzia, il Capac, e retribuiti con prezzi superiori a quelli di mercato. Dal 2018 Claudio Bongiovanni è anche Vice Presidente della Borsa Europea del Commercio.

Per maggiori informazioni: www.bongiovannitorino.it

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium