/ Volley

Volley | 31 dicembre 2019, 13:00

Torneo della Befana sempre più grande: 96 squadre ai nastri di partenza

Numeri da capogiro per la kermesse di pallavolo giovanile che apre il nuovo anno ad Alassio e dintorni. Incontri distribuiti su 21 campi da gioco, tra Finale Ligure e Diano Marina. Numerose le formazioni piemontesi. Prime sfide nella mattinata di venerdì 3 gennaio

Torneo della Befana sempre più grande: 96 squadre ai nastri di partenza

Ci è dispiaciuto rifiutare delle iscrizioni. Avremmo potuto tranquillamente superare quota 100 formazioni, ma saremmo andati incontro a problemi logistici e di gestione tecnica. Inoltre già così abbiamo avuto grossi problemi a trovare posto per tutti in albergo”.

Sono queste – a pochi giorni dal via della manifestazione - le parole di Giancarlo Bertolotto, Ornella Testa e Cinzia Molle, i tre dirigenti dell’Alassio Laigueglia Pgs Volley che sovrintendono all’organizzazione del Torneo della Befana, tradizionale kermesse di pallavolo giovanile, che da venerdì 3 a domenica 5 gennaio manderà in scena la 21a edizione. Le squadre iscritte sono ben 96, il 20% in più rispetto a dodici mesi or sono.

“Non immaginavamo un così alto numero di adesioni – proseguono dal quartier generale dell’Alassio Volley -. A quei club che sono ormai fedeli al Torneo della Befana e che partecipano a più di una categoria con le proprie formazioni, si sono aggiunte alcune new entry. Ad esempio, sarà la prima volta per le “francesine” del Pgvb Grasse, la cui presenza garantirà un tocco di internazionalità. Stilare il programma non è stato semplice, ci stiamo dando da fare in modo che tutto funzioni al meglio”.

In arrivo più di mille atlete e trecento tra allenatori e dirigenti, senza considerare i familiari al seguito. Cinque sono le categorie, come ormai previsto da alcuni anni: Under 12 mista, Under 13, Under 14, Under 16 e Under 18, tutte e solo al femminile.

Sarà una vera e propria invasione del popolo del volley: centinaia di partite su 21 campi di gioco dislocati da Finale Ligure a Diano Marina, occupando anche gli impianti di Albenga, Borghetto Santo Spirito, Ceriale, Laigueglia, Loano, Ortovero, Pietra Ligure e Loano. Alassio sarà il baricentro dell’evento e ospiterà presso il Palaravizza, nel pomeriggio di domenica 5 gennaio, dalle ore 14.15, le cinque finali (che saranno trasmesse anche in diretta Facebook, con accesso dal profilo Alassio Befana) e la grande cerimonia di premiazione.

Merito di questo risultato è da ascrivere anche al ritorno della nazionale azzurra femminile nella Città del Muretto, la scorsa estate, per il collegiale e i tre test match con la Turchia, che hanno preceduto il torneo di qualificazione olimpica e l’Europeo, contribuendo ad associare il nome di Alassio al grande volley. Non è stata infatti casuale la presenza del c.t. azzurro Davide Mazzanti quale ospite d’onore della giornata conclusiva della scorsa edizione del Torneo della Befana.

Le 96 squadre del 2020, alcune delle quali rappresentano settori giovanili di sodalizi di Serie A, proverranno da Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta, Liguria e dalla Costa Azzurra.

La categoria più partecipata è, ancora una volta, l’Under 16 con ben trenta formazioni al via.

Per quanto riguarda la provenienza e i favori del pronostico, è ancora il Piemonte (che nel 2019 ha trionfato in tutte le categorie) a recitare la parte del leone. Riflettori puntati sul Libellula Bra, reduce dal primo posto in tre categorie.

Come ogni anno, il Torneo della Befana ama distinguersi e aggiungere sempre qualche novità: per il 2020 ogni squadra riceverà, al posto della coppa di partecipazione, una Pigotta, bambola di pezza dell’Unicef, confezionata appositamente con abito a tema. L’organizzazione contribuirà così in maniera importante a combattere la mortalità infantile nel mondo, promuovendo nello stesso tempo la lodevole iniziativa che l’Unicef propone da oltre 15 anni.

La manifestazione è organizzata dalla Asd Alassio Laigueglia Volley Pgs e si svolge sotto l’egida di Fipav e Pgs, con il patrocinio di Regione Liguria e Coni Point Savona, con la collaborazione del Comune di Alassio e delle amministrazioni comunali delle località sedi dell’evento, inoltre con l’assistenza logistica di Gesco srl, Istituto Don Bosco e delle associazioni sportive Pallavolo Albenga, Gabbiano Andora, Golfo di Diana Volley, San Pio X Loano, Polisportiva Maremola, Volley Team Finale e Toirano Volley.

L’elenco completo delle formazioni iscritte e le prime tre classificate della scorsa edizione

Under 18 (12 squadre): Alassio, Chisola, Golfo di Diana, Labor, Val Chisone, El Gall, Rivanazzano, Sporting Parella, Union for Volley, Volley Busca, Vgp Genova, Vt Finale.

Podio 2019: 1. El Gall, 2. Ubi Cuneo, 3. Lemen Sole.

Under 16 (30 squadre): 2D Lingotto Torino, Bosca Ubi Cuneo, Caselle, Chisola, Golfo di Diana, Pavic, In Volley Piemonte, Intercomunale Cagno Como, Labor Lanzo Torinese, Libellula Bra Rossa, Libellula Bra Nera, Lpm Egea Mondovì, Acqui Terme, Pallavolo Albenga, Pallavolo Ovada, Val Chisone, Valenza, El Gall, Maremola Pietra Ligure, Valli di Lanzo, Sabazia, San Giorgio, Sporting Parella, Union for Volley, Union Volly 05, Vbc Savigliano, Marene, Got Talent Fossano, Volley Montà e Volley Roero.  

Podio 2019: 1. Acqui Terme, 2. Ubi Cuneo, 3. Vgp Genova.

Under 14 (26 squadre): 2D Lingotto, Albisola, Aosta, Balamunt, Centallo Volley, Vhieri ‘76, Gs Pavic, Gs Pino Volley, In Volley Piemonte, Intercomunale Cagno, Lemen Bianca, Lemen Blu, Libellula Bra, Lpm Vercol Mondovì, Mazzucchelli Sanremo, Nhv Nichelino, Nsc Imperia, New Carmagnola, Val Chisone, Valenza, Pays de Grasse, Maremola, Rivanazzano, Sporting Parella, Virtus Biella e Volare Arenzano.

Podio 2019: 1. Libellula Bra, 2. Lemen, 3. In Volley Chieri.

Under 13 (16 squadre): 101 Caffè Mazzu Sanremo, 2D Lingotto, Alassio Volley, Bosca Ubi Cuneo, In Volley Piemonte, Intercomunale Cagno, Libellula Bra, Lpm Mondovì, Albenga, Ovada, Val Chisone, Vallestura, El Gall, San Pio X Loano, Got Talent Fossano e Roero.

Podio 2019: 1. Libellula Bra, 2. Lemen Blu, 3. Lemen Bianca.

Under 12 (12 squadre): Bosca Ubi Cuneo, Cogoleto, Pavic, Leman Bianca, Lemen Blu, Libellula Bra, New Carmagnola, Ovada, Valle Belbo, El Gall, Maremola, Sporting Parella.

Podio 2019: 1. Libellula Bra Sr, 2. Finale, 3. Valchisone.

L’aggiornamento in tempo reale (o quasi) dei vari tabelloni potrà essere seguito tramite la pagina Facebook Alassio Befana e sul sito www.alassio2020.com, dal quale è possibile anche scaricare tutto il materiale relativo alla ventesima edizione dell’evento.

R.G.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium