/ 

In Breve

| 26 gennaio 2020, 11:00

Ronde del Canavese, giovedì 30 si aprono le iscrizioni

La gara si disputa il 29 febbraio e 1 marzo con partenza ed arrivo da Rivarolo, Il programma della gara

Ronde del Canavese, giovedì 30 si aprono le iscrizioni

Entra nella fase calda l’ormai consueto appuntamento che apre la stagione rallystica piemontese. La Ronde del Canavese, patrocinata dalla Città di Rivarolo e dalla Città di Cuorgnè, è pronta ad andare in scena il 29 Febbraio e 1° Marzo 2020 in un weekend ricco di novità. Ma se per l’atmosfera squisitamente agonistica occorre ancora attendere, è invece il momento di preparare le iscrizioni, che apriranno ufficialmente il 30 Gennaio.

Molte le novità oltre al “Memorial Bausano”. Quest’anno il Comune di Cuorgnè, oltre ad ospitare il Parco Assistenza e il Riordino della gara, ha voluto inserire nel programma del sabato la sfilata dei concorrenti che attraverserà il centro storico. In piazza Boetto sarà rappresentata una suggestiva rievocazione medioevale del corteo storico del torneo di maggio alla corte di re Arduino, con la presenza di figuranti in costume medioevali tra i quali i reali Re Arduino e la Regina Berta: per l’occasione saranno previste alcune iniziative in collaborazione con i commercianti locali, prima della passerella di presentazione nella piazzetta dell’Urban Center di Rivarolo C.se.

Un’altra notizia riguarda il percorso della Prova Speciale “Pratiglione”, che la R.T. Motorevent inizialmente avrebbe voluto modificare, in parte, con altre opzioni alternative esistenti. Tuttavia, il non poter fare a meno di passaggi spettacolari come l'inversione di Rivara, quella di Pratiglione e il tratto delle 100 curve, ha fatto sì che il percorso rimanesse quello delle ultime edizioni con la partenza Prascorsano e con l'aggiunta di circa 400 metri sul tratto finale, voluta dal Sindaco di Pratiglione, nonché con lo spettacolare passaggio sul colle della Carella. Da quest’anno, salvo motivi di forza maggiore, il percorso della prova non verrà più cambiato e sarà mantenuto identico anche per le prossime edizioni. A far data dalla Ronde del Canavese del 2020, infatti, sarà istituito un premio da tributarsi a chi riuscirà a realizzare il miglior tempo di classe sulla Prova Speciale: dunque, già da quest’anno, il miglior tempo di classe realizzato sarà preso a riferimento per le prossime edizioni.

La RT Motorevent ha inoltre curato a fondo ogni particolare, compreso un piano logistico che assicura lo svolgimento della gara con qualsiasi situazione meteo. In caso di precipitazioni nevose saranno consentiti gli pneumatici chiodati prescritti dal regolamento.

 Il programma prevede nella giornata di Sabato 29 Febbraio Verifiche Tecniche e
Sportive e lo Shakedown. Un primo assaggio agonistico che si concluderà con la presentazione degli equipaggi nell’elegante piazzetta dell’Urban Center di Rivarolo, dove è prevista come di consueto la Pedana di Partenza. Domenica 1° Marzo febbraio si entra nel vivo della gara con i quattro passaggi sugli 11,100 chilometri della PS “Pratiglione”, che serviranno a scoprire chi salirà sui gradini più alti del podio per la classifica assoluta e a determinare i vincitori delle varie classi. Arrivo e premiazione nel tardo pomeriggio ancora nella piazzetta dell’Urban Center.

J.M.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium