/ Attualità

Attualità | 29 marzo 2020, 15:36

Coronavirus, le moschee di Torino lanciano raccolta fondi a sostegno della Città della Salute

"La nostra città sta attraversando un’emergenza sanitaria senza precedenti: non possiamo restare passivi"

Coronavirus, le moschee di Torino lanciano raccolta fondi a sostegno della Città della Salute

Anche la comunità musulmana di Torino scende in campo, per sostenere gli ospedali della Città della Salute, impegnati contro il Coronavirus. Le moschee del capoluogo hanno lanciato ieri una raccolta fondi, sul portale “Go found me”: al momento sono 18 i sostenitori, con 645 euro donati.

Torino, la nostra città, - si legge sul sito, in lingua italiana ed araba - sta attraversando, come il resto del nostro paese e del mondo intero, un’emergenza sanitaria senza precedenti. Come cittadini, a cui questa comunità cittadina ha dato tanto, non possiamo restare passivi di fronte a ciò”.

Da qui l’appello ai “musulmani torinesi e a tutti i cittadini di sostenere con i loro doni i valorosi sforzi degli operatori sanitari impegnati in prima linea per contenere l’avanzata dell’epidemia, curare i malati e salvare il maggior numero di vite umane”.

L’obiettivo da raggiungere è 15 mila euro e i soldi verranno donati alle Molinette, Sant’Anna, CTO e Regina Margherita.

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium