Speciale Natale | 09 novembre 2020, 08:00

Stella di Natale: i consigli per curarla al meglio

Come far durare la stella di Natale tutto l’anno seguendo qualche piccolo accorgimento

Stella di Natale: i consigli per curarla al meglio

Ogni casa nel periodo natalizio si addobba a festa per rendere l’atmosfera magica. Il periodo antecedente il Santo Natale è quello che maggiormente mette di buon umore e fa divertire grandi e piccini nella preparazione delle varie decorazioni.

Ma c’è un elemento che non può mancare nelle case durante questo periodo: stiamo parlando della Stella di Natale. Che sia acquistata o che ci venga regalata, questa pianta di color rosso acceso è la regina delle feste, in grado di donare colore e bellezza.

Essendo molto delicata, spesso passate le feste perde il suo vigore, ecco qualche piccolo consiglio utile per curarla al meglio e farla durare tutto l’anno.

La cura della stella di Natale nel periodo invernale

A seconda del periodo dell’anno in cui ci si trova, la stella di Natale necessita di diverse cure e ambienti, al fine di mantenere il microclima adatto a lei. In inverno, periodo in cui è più rigogliosa, necessita di una giusta quantità di luce, che però non deve essere diretta in quanto potrebbe danneggiarne le foglie.

Attenzione alle fonti di calore: sbagliatissimo è posizionarla sul davanzale sopra il termosifone! Questo sia perché il calore potrebbe farla soffrire, sia per quanto riguarda eventuali colpi d’aria durante l’apertura delle finestre.

In questo periodo non richiede molta acqua: un paio di volte a settimana sono sufficienti a sciogliere gli oligoelementi di cui necessita.

Cosa fare quando le temperature salgono?

In primavera la stella di Natale necessita di una potatura che deve essere effettuata rimuovendo i rami rimasti nudi, considerando un’altezza che varia dai 12 ai 15 cm.

La vera sfida è far durare la stella di Natale nella stagione estiva. Per far ciò può essere utile travasare la pianta e posizionarla nel giardino, riparandola dalla luce diretta del sole. A questo punto i rami dovrebbero iniziare a germogliare e dovrebbe ripartire il ciclo vitale.

Una stella di Natale rigogliosa

Se curata adeguatamente, da questo momento in poi il suo fogliame continuerà ad espandersi, fino a raggiungere una buona espansione. Al momento dell’arrivo dei primi freddi, è fondamentale riportare la stella di Natale in casa e supportarla mediante l’uso di un comune fertilizzante.

Sarà pronta a ridonare la magia dell’atmosfera natalizia in casa vostra!



Riccardo Aprosio

Leggi tutte le notizie di SPECIALE NATALE ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium