/ Attualità

Attualità | 08 dicembre 2020, 17:02

Il tablet della solidarietà all’Istituto di riposo di Villafranca Piemonte

Donato dalla Pro loco del paese, che ha deciso di impiegare in questo modo i soldi di solito destinati alle iniziative natalizie, servirà agli ospiti per videochiamare i loro parenti

Il tablet della solidarietà all’Istituto di riposo di Villafranca Piemonte

Erano risorse che la Pro loco di Villafranca Piemonte solitamente destinava alle manifestazioni natalizie, quest’anno, invece, sono state utilizzate per donare all’Istituto di riposo Conti Rebuffo un tablet in grado di far sentire gli anziani meno soli.

“Dal momento che non è possibile organizzare le manifestazioni in occasione del Natale, abbiamo deciso di fare un regalo a chi sul territorio ne ha bisogno - spiega il presidente della Pro loco, Franca Alciato -. Gli ospiti dell’Istituto di riposo che da molto tempo, ormai, non hanno più la possibilità di incontrare i loro famigliari, potranno almeno videochiamarli”.

Il dispositivo donato è stato messo in funzione questa settimana. “Il dono mi ha sinceramente commossa, è un periodo molto delicato per noi, anche se c’è chi ci aiuta, come la nostra ex infermiera Rosanna Vautero, che, essendo in pensione, è tornata a darci una mano come volontaria” dichiara il presidente dell’Istituto Anna Dao Giletta. Finora, infatti, gli operatori avevano dovuto ricorrere a dispositivi non così comodi per le videochiamate: “È un regalo preziosissimo: i nostri ospiti vivono grazie alla vicinanza dei loro cari e, ora che non possono avere un contatto con loro, poter vedere almeno i loro visi fa la differenza” aggiunge Dao Giletta.

Quello della Pro loco è il secondo gesto di solidarietà che ha risollevato l’Istituto: “Ringraziamo anche Rosanna Vautero, una delle nostre ex infermiere ormai in pensione, che è tornata ha lavorare come volontaria per aiutarci nella sostituzione del personale ammalato” aggiunge Dao Giletta.

Elisa Rollino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium