/ Cronaca

Cronaca | 10 marzo 2021, 12:42

Processo "Last Banner": Agnelli in aula, denunciati comportamenti oltre le righe degli ultrà

Il presidente della Juventus in tribunale ha parlato delle infiltrazioni della criminalità organizzata nella curva dello Stadium

Andrea Agnelli - foto di archivio

"Nel 2016 impartii la direttiva di presentare denunce ogni volta che ci fossero i presupposti e che ritenevamo ci fossero comportamenti oltre le righe". É quanto ha riferito stamattina al tribunale di Torino il presidente della Juventus Andrea Agnelli, intervenuto nell'ambito del processo Last Banner, sulle infiltrazioni della criminalità organizzata nella curva bianconera dello Stadium.

Agnelli, a proposito dei rapporti con il tifo organizzato, ha spiegato come "a fronte delle nostre risposte negative alle loro richieste, venne attuato lo sciopero del tifo, l'uso della curva in maniera strumentale per mandare messaggi, cori razzisti e oltraggiosi".

In occasione di Juventus-Barcellona, in particolare, Agnelli ha ricordato come i tifosi "avevano lasciato un intero spicchio vuoto dietro la porta, rimasi colpito perché si trattava di una partita trasmessa a livello internazionale".

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium