/ Sport

Sport | 20 marzo 2021, 17:00

La Reale Mutua Basket Torino cerca riscatto contro Milano. Cavina "Presenza di Clark da valutare"

Dopo la sconfitta contro JB Monferrato, i gialloblù affrontano la difficile sfida contro Urania Milano

La Reale Mutua Basket Torino cerca riscatto contro Milano. Cavina "Presenza di Clark da valutare"

Archiviata in fretta la sconfitta nel derby contro Monferrato, per la Reale Mutua è già tempo di tornare in campo: domani alle 18.00 i gialloblù sono attesi al Pala Gianni Asti per la sfida contro Urania Milano. 

"Resettare, questa è stata la parola d'ordine del post partita di mercoledì - commenta coach Cavina alla vigilia della sfida contro Milano - Ne abbiamo avuto bisogno e abbiamo dato ai giocatori il tempo di farlo, lavorando in questi giorni per preparare la sfida contro Milano. Quella dell'andata fu una partita particolare, stavamo entrando nel periodo COVID e abbiamo subito la fisicità di Milano, una squadra con grande propensione a rimbalzo capace di attaccare il ferro come pochi, e nonostante una partita non eccellente abbiamo perso solo nei secondi finali, avendo anche l'opportunità di vincere. 

Valuteremo le condizioni di Clark nelle ore nelle precedenti al match, ma il resto del gruppo sta bene, siamo pronti per questa sfida". 

Come ricordato da coach Cavina, l'andata contro Milano era stata l'ultima partita prima dello stop lungo 22 giorni causa covid. Dal rientro in campo, il 31 gennaio, Alibegovic e compagni hanno trovato nove vittorie e solo tre sconfitte, dando una vera e propria svolta alla stagione, fino a quel punto altalenante. 

Anche Milano arriva da una sconfitta casalinga, in casa contro Orzinuovi, ma gli uomini di coach Villa hanno dimostrato durante tutto l'arco della stegione regolare di essere una delle squadre da battere del girone verde. 

“Milano è una squadra molto solida, forse la squadra con più esperienza di questo girone, contando i campionati di A2 disputati dai singoli giocatori del roster. - aggiunge l'assistant coach Iacozza - È una squadra che gioca una difesa molto fisica e in attacco è capace di esaltarsi in contropiede, ma anche di saper valorizzare al meglio le caratteristiche individuali dei singoli e di trovare, in ogni singolo possesso, un protagonista diverso, che la rendono una squadra imprevedibile. Arrivano a Torino dopo la sconfitta di Orzinuovi maturata in casa, brutta, perché una vittoria avrebbe dato più di qualche chance di qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia. Ci aspettiamo una partita dove il livello di contatti sarà altissimo e dove noi dovremo essere bravi a contrastarli, trovando le energie necessarie per rispondere”.

Punta di diamante dell'attacco biancorosso è senza dubbio rappresentata dal duo americano composto da Nik Raivio e Wayne Langstone, giocatori in grado di andare a segno con continuità (rispettivamente 15.3 e 23.3 punti di media) e di garantire una presenza importante all'interno dell'aria (9 e 6.5 i rimbalzi ad allacciata di scarpe.

Palla a due alle h. 18.00, diretta su LNP pass. 

SM


Vuoi rimanere informato sul BASKET TORINO e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 966 6498
- inviare un messaggio con il testo BASKET TORINO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
TorinOggi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP BASKET TORINO sempre al numero 0039 347 966 6498.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium