/ Volley

Volley | 19 aprile 2021, 15:52

Bosio, De Bortoli e Mazzaro, presente e futuro fra nazionale e Reale Mutua Fenera Chieri ’76

La Fipav ha diramato le convocazioni per il primo collegiale della nazionale. Tra le convocate ci sono anche la palleggiatrice, il libero e la centrale. Le tre giocatrici l'anno prossimo difenderanno ancora i colori biancoblù

Bosio, De Bortoli e Mazzaro, presente e futuro fra nazionale e Reale Mutua Fenera Chieri ’76

La Fipav ha diramato le convocazioni per il primo collegiale della nazionale, in programma da mercoledì a Cavalese. L’elenco contiene una splendida notizia per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76: fra le dodici convocate ci sono Francesca BosioChiara De Bortoli e Alessia Mazzaro.
Quale occasione migliore per annunciare che la prossima stagione la palleggiatrice, il libero e la centrale difenderanno ancora i colori biancoblù? Per tutte loro sarà il terzo anno a Chieri.

«Quando mi è stato proposto di restare a Chieri, è stata una bella notizia – sottolinea Chiara De Bortoli – Chieri è una società molto seria, dove si sta bene e si hanno prospettive, requisiti importantissimi per poter lavorare bene. Un ambiente dove tredici ragazze hanno spinto dal primo giorno fino all’ultima partita, con uno staff che ha spinto con noi, una società che ci ha sostenute in questo percorso. Continuare questa strada è la scelta giusta per me. Sono contentissima di continuare. Quando trovi una società così, bisogna ritenersi fortunati. Per l’anno prossimo spero di poter riabbracciare anche i tifosi, che sono il nostro quattordicesimo giocatore».
«Questa stagione è stata incredibile sotto tutti i punti di vista – le parole di Francesca Bosio – A Chieri sto veramente bene. Con le altre ragazze, lo staff e la società si è formato un gruppo molto unito, credo che un po’ si sia visto anche in campo. Nei risultati raggiunti c’è tutto quello che abbiamo fatto, perché abbiamo lavorato tanto dal 7 luglio fino all’ultimo giorno. Mi resta il dispiacere di non aver potuto giocare i play-off, cosa che mi dà ancora più voglia di iniziare un altro anno a Chieri. Lo reputo l’ambiente ideale per continuare a crescere, individualmente a come squadra. Sono contenta, e anche orgogliosa: grazie in primo luogo alla società. L’anno prossimo cercheremo di confermare quel che è stato fatto quest’anno».
«Dopo l’interruzione della scorsa stagione, c’era tanta voglia di riscatto – spiega Alessia Mazzaro – Come gruppo ci siamo trovate benissimo, abbiamo lavorato tanto e ottenuto risultati importanti. Sono felice di quel che abbiamo fatto e di poter proseguire. Dopo una stagione così cercheremo di ripeterci, non sarà facile ma abbiamo voglia e fame di farlo. A titolo personale sono contenta della mia stagione, aver giocato con continuità mi ha aiutato molto, riuscendo a far vedere i frutti del lavoro. Ho voglia di continuare lavorare e migliorare, per dare il mio contributo non soltanto a muro, per quanto possa essere il mio fondamentale preferito, ma anche in attacco».

Dalle emozioni della riconferma a Chieri, a quelle della convocazione: motivo di orgoglio per il club biancoblù, e di comprensibile gioia per le dirette interessate.
Già campionessa mondiale Under 18 nel 2015, per Alessia Mazzaro si tratta del debutto assoluto nella nazionale Seniores: «Con questa chiamata sento di coronare la stagione e il lavoro fatto. È un’esperienza molto importante che cercherò di sfruttare al meglio per la mia crescita personale, per imparare qualcosa e uscirne arricchita».
Per Chiara De Bortoli e Francesca Bosio è il ritorno in azzurro dopo la medaglia d’argento conquistata nelle Universiadi del 2019. «Anche per me è il coronamento della stagione – spiega Chiara – L’augurio è di continuare a poter giocare a questi livelli e potermi allenare ai livelli di quest’anno, per aggiungere qualche mattoncino alle mie prestazioni e aiutare sempre di più la squadra, per arrivare un giorno a guardarmi indietro e vedere sempre più mattoncini».
E Francesca: «Questa per me è un po’ la prima volta nella nazionale dei grandi. Impreziosisce ulteriormente una stagione straordinaria. Poter condividere la convocazione con due mie compagne, con cui so come abbiamo lavorato quest’anno, rende il tutto ancora più bello. Mi sento contentissima e onorata, per me e per noi. Questa esperienza internazionale da vivere insieme ci aiuterà anche per il prossimo anno».

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium