/ Sport

Sport | 14 luglio 2021, 15:17

La Juve riparte da Allegri, i tifosi gli chiedono la Champions. Dybala il più applaudito

Raduno e primo giorno di lavoro alla Continassa per i bianconeri. In attesa del ritorno dei nazionali e dei campioni d'Europa, l'argentino al centro delle attenzioni

dybala raduno juve

La Signora riparte da Allegri e Dybala (Credits: Twitter Juventus)

Ritorno al futuro. Dopo quasi 800 giorni dall'ultima volta, Massimilano Allegri è tornato al centro sportivo della Continassa come allenatore della Juve. 

La seconda volta

I bianconeri si sono ritrovati attorno alle ore 10 di oggi, mercoledì 14 luglio, per dare il via ufficiale alla stagione 2021-2022. Non c'erano ovviamente i nazionali e i campioni d'Europa azzurri, che raggiungeranno il gruppo più avanti e nel giorno del raduno tanti gli applausi e i cori riservati al tecnico bianconero, ritornato dopo due anni alla guida della squadra. "Mister, portaci sul tetto d'Europa", hanno urlato i sostenitori. In camicia bianca, l'allenatore toscano ha ricambiato il saluto con un gesto della mano prima di entrare al JMedical, dove si stanno svolgendo le visite mediche dei calciatori. 

Nedved garantisce: "Ronaldo arriva"

Chi non c'è, ma è sempre nei pensieri dei tifosi, è Cristiano Ronaldo, che si sta godendo gli ultimi giorni di ferie, dopo l'avventura europea con la nazionale portoghese. All’ingresso della Continassa, questa mattina qualche fan bianconero ha chiesto notizie a Pavel Nedved e il vicepresidente della Juve ha risposto: “Arriva arriva”. C'è fiducia, insomma, che CR7 resti a Torino, rispettando il suo ultimo anno di contratto con il club.

Dybala applauditissimo

L’applausometro del raduno bianconero ha avuto comunque un vincitore quasi incontrastato: Paulo Dybala. L'argentino è (per ora) rimasto e non disputando la Coppa America si è messo subito a disposizione di Allegri. In tantissimi lo hanno fermato, chiedendogli di firmare autografi e fare foto: “Sei il numero uno, sarà il tuo anno”, lo hanno acclamato i tifosi.

Un suo ritorno ad alti livelli, dopo i tanti problemi (fisici e non solo) dell'ultima stagione è una delle armi su cui punta la Juve per tornare a primeggiare in Italia ed essere protagonista in Europa.

 

m.d.m.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium