Elezioni comune di Torino

 / Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 05 agosto 2021, 14:54

"Sentieri dei Frescanti": Open Days al Santuario del Tavoletto di Sommariva Perno e alla Confraternita di San Francesco a Santa Vittoria d'Alba

Sabato 7 e domenica 8 agosto. Entrambi i beni saranno visitabili esclusivamente con la prenotazione all’innovativa app “Chiese a porte aperte”

Particolare del ciclo pittorico sulla Passione di Gesù Cristo alla Confraternita di San Francesco d'Assisi a Santa Vittoria d'Alba - Copyright fotografie Treevision

Particolare del ciclo pittorico sulla Passione di Gesù Cristo alla Confraternita di San Francesco d'Assisi a Santa Vittoria d'Alba - Copyright fotografie Treevision

Per tutta l'estate e fino al mese di ottobre proseguiranno le aperture con le visite gratuite (Open Days) alla scoperta degli affascinanti e spettacolari beni artistici visitabili all'interno del Museo artistico diffuso "Sentieri dei Frescanti".

Un percorso culturale all'interno di Chiese, Cappelle Campestri, Mostre, per conoscere siti unici e antichi e di grande pregio artistico presenti nel Roero. 

Sabato 7 e domenica 8 agosto saranno visitabili il Santuario del Tavoletto a Sommariva Perno e l’oratorio della Confraternita di San Francesco d'Assisi a Santa Vittoria d’Alba che racchiude uno straordinario ciclo pittorico sulla Passione di Gesù Cristo eseguito nell’ultimo decennio del Quattrocento ad opera di una bottega di ottime mani.  Le scene sono suddivise in 19 riquadri. Il tema della Passione di Cristo e in particolare della “Via Crucis” - originariamente propagata proprio dai francescani -, è senz’altro uno dei più importanti dell’iconografia cristiana. Sono molte le curiosità legate a questa opera: la sequenza del sacro dramma si compone di aneddoti presenti nelle narrazioni di più Evangelisti (Matteo, Luca e Giovanni), mescolandosi ed alternandosi con storie tratte dai Vangeli apocrifi.

Entrambi i beni, Santuario del Tavoletto e La Confraternita di San Francesco d'Assisi, saranno visitabili esclusivamente con la prenotazione all’innovativa app “Chiese a porte aperte”: un progetto sperimentale della Consulta Regionale per i Beni Culturali ecclesiastici  per aprire e visitare autonomamente i beni culturali ecclesiastici del Piemonte e della Valle d’Aosta con l’ausilio delle nuove tecnologie.

L’App gestisce molteplici operazioni, dalla prenotazione della visita, all'apertura automatizzata della porta. Una volta effettuato l’accesso tramite QR si viene guidati alla scoperta del bene al suo interno.

 

Inoltre, sabato 7 agosto alle ore 21, in piazza Montfrin a Sommariva Perno, si terrà lo spettacolo “CARVÉ – commedia dialettale – il Nostro Teatro di Sinio”.

Mentre, domenica 8 agosto, sarà possibile una visita alla scoperta delle tradizioni contadine del "Museo Civico Antonio Adriano a Magliano Alfieri" e della meravigliosa seduzione dell'arte barocca in un gioiello appartenente al progetto Sentieri dei Frescanti. La cappella sarà liberamente visitabile, mentre per il Museo è previsto il biglietto di ingresso a pagamento con orario 10,30 – 18,30.

La Cappella gentilizia oltre agli affreschi, ospita anche tre grandi tele riguardanti fatti della vita di Cristo (La Crocifissione, all’altare; La cena in casa di Simone il lebbroso; La risurrezione di Lazzaro, alle pareti laterali) che sono state restaurate ad Aramengo, nel famoso laboratorio di Nicola e riportate nella cappella a fine settembre del 2006. Le tele e gli affreschi della volta sono attribuiti a Pier Paolo Operti, pittore braidese del ‘700.  La sua caratteristica principale è la rappresentazione Sacra Sindone che i Savoia trasferirono in Piemonte da Chambery nel 1578: molte famiglie legate alla dinastia sabauda scelsero di far dipingere la reliquia nelle proprie cappelle, considerandola di grande prestigio. Il soffitto della navata è affrescato con una splendida decorazione illusiva di notevole resa, che dilata lo spazio e si apre in alto mostrando un cielo dal colore caldo. Lateralmente, alte balconate dipinte presentano tripudi di angioletti con i simboli della passione. Finte nicchie sono infine sistemate nei pennacchi della cupola, con dipinti al loro interno quattro vasi di fiori.

 

Informazioni: sito ufficiale “Chiese A porte a Aperte”:

https://www.cittaecattedrali.it/it/chiese_aperte

Ingresso libero

 

Per scoprire di più sugli affreschi che si posso trovare durante l’Open Day: 

https://www.sentierideifrescanti.it/

 

Informazioni sugli Open Days:

Ecomuseo delle Rocche del Roero www.ecomuseodellerocche.it -  telefono 0173.976181 - email: info@ecomuseodellerocche.it

www.sentierideifrescanti.it

Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium