/ Sport

Sport | 12 agosto 2021, 18:10

Volley A2/F: Pinerolo si affida alle capacità difensive di Ylenia Pericati

Il nuovo libero, che arriva da Brescia, si racconta a ‘Piazza pinerolese’

Il nuovo libero Ylenia Pericati

Ylenia Pericati

‘Piazza Pinerolese’ presenta una per una le nuove atlete dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo che affronteranno in autunno il nuovo campionato di volley A2/F.

 

Dopo una stagione nella serie A1, approda tra le file dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo il libero Ylenia Pericati. “Penso che quello del libero sia un ruolo di grande responsabilità al pari del palleggiatore, perché serve un'estrema concentrazione per trasmettere sicurezza alle compagne. Ritengo siano due ruoli in cui la testa conta molto e con il tempo ho imparato che fare una bella difesa può essere gratificante così come mettere giù una palla in attacco”.

Riguardo alla sua precedente esperienza nella massima categoria, nella quale ha indossato colori del Brescia, racconta: “È stato un anno molto travagliato, sotto tutti i punti di vista. Le problematiche legate al Covid e le molte partite perse non hanno di certo aiutato il morale. Fortunatamente ho sempre cercato di mantenere il mio lato positivo e sono comunque felice del percorso fatto, perché è stata un’esperienza che mi ha dato tanto”.

La motivazione che ha spinto la giocatrice a scegliere Pinerolo per la prossima stagione è stata l’ottima impressione che le ha dato la società e il riscontro positivo delle atlete che negli anni hanno militato nella squadra. Al di là di questo, Ylenia conosceva già qualcosa di Pinerolo: “A Brescia ho giocato con Francesca Parlangeli e so che suo papà il fulcro della tifoseria locale. Ho sentito parlare molto della passione e del cuore che ci mette per sostenere la squadra e sono felice di avere la possibilità di rincontrarlo e di conoscere tutti i tifosi”.

In campo ritroverà anche una sua ex compagna, Federica Carletti, con cui ha giocato nel Montecchio: “A livello personale sono felicissima di ritrovare Federica, mi sono sempre trovata molto bene con lei. Quando l’ho conosciuta era un’atleta che si stava formando ma era già molto forte e trovo che ora abbia raggiunto una maturità di gioco incredibile. In questi anni ha fatto un salto di qualità pazzesco”.

Cinzia Consolati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium