/ Cronaca

Cronaca | 26 gennaio 2022, 17:12

Tragedia sul lavoro a Santa Rita: operaio edile di 43 anni muore travolto da un cestello

Inutili i soccorsi. Secondo la prima ricostruzione, l’uomo sarebbe precipitato da un ponteggio

ambulanza - foto d'archivio

Tragedia a Santa Rita: morto operaio edile di 43 anni

Un operaio di 43 anni, brasiliano, è morto oggi pomeriggio in un terribile incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere edile nel quartiere di Santa Rita, in paticolare in via Caprera.

Caduto da un ponteggio

Da quanto si apprende, l'uomo, che lavorava in questa ditta da tre settimane, sarebbe stato travolto da un cestello che lui stesso stava guidando, precipitando e poi perdendo la vita sul colpo. A nulla sono valsi i soccorsi.

Indagano carabinieri e Spresal

Sul posto sono intervenuti Vigili del fuoco, Carabinieri e Spresal, che ora indagano sull’accaduto. La vittima sarebbe precipitata mentre si trovava in un cestello, impegnata nei lavori di rifacimento di un tetto di un edificio di religiose di Maria Santissima Consolatrice. E' morto sul colpo, con la testa schiacciata.

Un mese fa il dramma di via Genova

Il 18 dicembre c'erano state tre vittime in un cantiere edile in via Genova, precipitate da una gru a 40 metri d'altezza, durante l'allestimento per il rifacimento di un tetto.

I sindacati: "Ennesima tragedia"

"Questo incidente è l'ennesima tragedia nel settore, a distanza di soli quattro giorni dai gravi fatti di Busano". Lo hanno subito scritto, in una nota, la Fillea Cgil e la Feneal Uil Piemonte che "si uniscono al cordoglio dei familiari per la perdita che li ha colpiti e si rendono disponibili ad offrire sostegno sindacale e legale alla famiglia". La Fillea e la Feneal ribadiscono "la necessità di intervenire urgentemente e risolutamente, sia nell'applicazione delle norme esistenti che nel controllo dei luoghi di lavoro da parte degli organi ispettivi; al fine di migliorare il livello di sicurezza di un settore, troppe volte colpito da lutti di lavoratori che hanno perso la vita in circostanze evitabili".

 

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium