/ Attualità

Attualità | 27 gennaio 2022, 19:05

Qr code sulle paline della Gtt per avere gli orari di bus e tram

Informazioni più semplici alle fermate anche per persone ipovedenti e non vedenti

palina della gtt

Qr code sulle paline della Gtt per avere gli orari di bus e tram

Le paline della GTT cambiano veste per orientare al meglio la clientela con un’informazione mirata e tempestiva. Un Qr code sulle paline alle fermate consentirà di avere informazioni sulle linee di trasporto pubblico.

Informazioni in tempo reale su bus e tram

Sarà possibile conoscere in tempo reale le notizie su bus e tram attraverso adesivi con il codice in rilievo da inquadrare con lo smartphone per avere sott'occhio passaggi previsti, avvisi di servizio sulle linee, presenza di stazioni della metropolitana nel raggio di 500 metri, l'eventuale raggiungimento dell'occupazione massima a bordo, mezzi accessibili alle persone con disabilità, mappa delle rivendite più vicine.

Il QR Code, che sostituirà gli orari cartacei appesi alle paline, limitati ai primi passaggi del mattino e ai passaggi serali e in caratteri ridotti quindi scarsamente leggibili, è stato studiato e testato con il disability manager di Gtt e con le organizzazioni che tutelano le persone con disabilità visiva e cognitiva.

Dove gli adesivi sono stati già posizionati

Sulle paline delle principali linee cittadine sono già stati posati i primi adesivi e le attività di posa continueranno su tutta la rete per accrescere i canali di infomobilità che GTT rende disponibili per pianificare al meglio il proprio viaggio (app, calcolo percorso, ecc...).

Ad oggi gli adesivi sono stati posizionati su tutte le paline delle linee 4 - 3 - 10 - 13 - 15 - 16 CD - 16 CS - 9 e 2. La posa è quasi terminata anche sulle linee 8 e 6, seguiranno subito dopo le linee 5 - 12 – 14 e man mano anche le altre.

Ipovedenti e non vedenti soddisfatti della novità

L’iniziativa ha già riscosso il plauso di organizzazioni territoriali che tutelano, assistono, rappresentano e promuovono l’autonomia delle persone con disabilità visiva e cognitiva. Fra queste A.P.R.I. (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedentionlus) e U.I.C.I. (Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti) che, insieme al Disability Manager di GTT, hanno attivamente partecipato alle prove di funzionalità del sistema.  

Il QR Code è una ulteriore possibilità che si aggiunge agli altri strumenti già disponibili per conoscere i passaggi in fermata: il canale Telegram di GTT, le app Moovit e Mato, le stesse fermate segnalate sulla mappa di Google, il sito internet GTT www.gtt.to.it

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium