/ Attualità

Attualità | 30 maggio 2022, 17:03

Piscina perde Pietro Lusso, il suo donatore più instancabile, e lo ricorderà con una panchina

Carpentiere in pensione, conosciuto anche come ‘Pierino’, è scomparso ieri a 72 anni durante una camminata in montagna. Il 19 giugno avrebbe dovuto essere il protagonista della festa dell’Avis

Piero Lusso

Piero Lusso

È stato un donatore instancabile e un camminatore appassionato della montagna, ma a ricordare nella memoria dei piscinesi Pietro Lusso, ci sarà una panchina, simbolo del riposo che si stava godendo e che aveva raggiunto da pochi anni con il pensionamento. Detto ‘Pierino’, Lusso è scomparso a 72 anni, proprio durante una camminata in montagna, ieri, domenica 29 maggio. 

Tra pochi giorni sarebbe stato il protagonista di una festa importante per l’Avis (Associazione volontari italiani del sangue) di Piscina e per la sua stessa vita: “Pietro aveva raggiunto le 150 donazioni, un traguardo mai toccato prima nel nostro gruppo – racconta il presidente della sezione piscinese Maurizio Ferrero –, è stato donatore per almeno una quarantina d’anni, ha smesso solo raggiunti i 70 anni e si è sempre tenuto in buona salute. Questo gli ha permesso di arrivare ad un numero così alto”.

Carpentiere di professione, Lusso si spendeva senza remore per l’Avis: “È stato membro del direttivo per decenni e ha fatto tantissimi lavori per l’associazione – ricorda Ferrero –, sempre gratuitamente e spesso non nemmeno a convincerlo a farsi pagare il materiale”.

Originario di Ceresole d’Alba, Lusso si era trasferito a Piscina da giovane ed era molto conosciuto in paese: “Era una persona molto disponibile e dallo spirito pragmatico: sapeva andare al sodo delle cose. Pietro era benvoluto in paese” aggiunge Ferrero.

Tra pochi giorni, domenica 19 giugno, avrebbe dovuto ricevere il riconoscimento per le sue 150 donazioni: “Si tratta della festa di 65 anni dalla fondazione della sezione piscinese, ed è un anniversario che rimandiamo da due anni a causa della pandemia. Domenica, Pietro avrebbe dovuto essere il protagonista della festa racconta Ferrero –. Siamo ancora frastornati dalla sua scomparsa ma abbiamo pensato di celebrarlo dedicandogli una delle due panchine che saranno posizionate in occasione della festa”. Quella dedicata a ‘Pierino’ sarà collocata sotto il viale, davanti alla scuola di Piscina.

Il rosario si terrà domani alle 21 nella parrocchia di Piscina, dove si svolgeranno anche i funerali mercoledì 1 giugno alle 10.

Elisa Rollino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium