/ Attualità

Attualità | 12 novembre 2022, 16:15

Scritte sui muri invadono il Borgo Juvarriano: palazzi del ‘700 deturpati dai graffiti

I writers non risparmiano la storia della città, ma il problema non ha una facile soluzione

Scritte sui muri invadono il Borgo Juvarriano: palazzi del ‘700 deturpati dai graffiti

Il quartiere del Borgo Juvarriano è inondato di scritte sui muri. I vandali, soprattutto giovani, non risparmiano nemmeno gli edifici settecenteschi, sede del Polo del ‘900. Il complesso situato tra via dei Quartieri e Corso Valdocco, chiamato “Quartieri Militari”, è ricoperto senza interruzioni da scritte e tag.

Inutile coprire o cancellare le scritte

Un problema sentito, sopratutto dai commercianti che vivono la zona. Alcuni di loro si sono lamentati del peggioramento delle condizioni del quartiere, incolpando la poca educazione, la mancanza di controlli e il crescente degrado generale. Cercare di ricoprire e cancellare le scritte è inutile e dispendioso, dato che la pulizia durerebbe soltanto pochi giorni.

Le richieste dei commercianti

Nonostante le poche e difficili soluzioni, non è escluso che alcuni esercenti possano chiedere a gran voce al Comune e alle forze dell’ordine di provare in qualche modo a porre fine a un mal costume che continua a danneggiare gli edifici storici e la collettività.

Francesco Capuano

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium