/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 02 dicembre 2022, 15:15

Esclusi dal Pnrr, i mercati della 4 chiedono attenzione: "Su Svizzera si allarghi la corsia pedonale"

Su piazza Barcellona la Circoscrizione chiede una riqualificazione che tenga insieme il mercato, nuove zone d'ombra e un'area giochi

mercato campanella

Esclusi dal Pnrr, i mercati della 4 chiedono attenzione: "Su Svizzera si allarghi la corsia pedonale"

Esclusi dalla mappa degli interventi previsti a Torino con i fondi del Pnrr, i mercati della Circoscrizione 4 chiedono attenzione. Le aree mercatali di corso Svizzera, piazza Barcellona e piazza Campanella sono state al centro di una commissione di approfondimento che si è svolta questa mattina in Comune. 

In corso Svizzera corsia pedonale più larga 

Il mercato di corso Svizzera, come ha spiegato l'assessore al Commercio Paolo Chiavarino, è attivo dagli anni '30. Con un'occupazione settimanale media di 105 posti, è anche il più grande del territorio. "Ci sono però - ha osservato il Presidente della 4 Alberto Re - troppi posti vuoti e andrebbe pensata una distribuzione diversa, spostando i banchi più verso l'esterno per allargare così la corsia pedonale". 

In piazza Campanella accorpamento dei banchi 

Al contrario piazza Campanella, capolinea del 13, è in sofferenza. "Ha 39 posti disponibili - ha spiegato l'esponente di giunta - ma le postazioni attive sono solo 8.5".

"Qui - ha spiegato il Presidente della 4 - sarebbe anche utile ripensare e magari accorpare i banchi"

Per piazza Barcellona riqualificazione 

Per piazza Barcellona la situazione è più complessa. Ubicato nel cuore di San Donato, "oltre al tema commercio meriterebbe anche riflessione su verde e alberate".

"Serve - ha aggiunto Re - una riqualificazione complessiva che tenga insieme il mercato, nuove zone d'ombra e magari un'area giochi: bisogna riappropriarsi della piazza come luogo aggregativo". 

Riaprire i bandi per assegnazioni posti

La coordinatrice Antonietta D’Orsi ha quindi chiesto informazioni sulla riapertura dei bandi per l’assegnazione dei posti, necessaria per rivitalizzare i mercati. Una posizione condivisa anche da Claudio Cerrato (PD), che ha proposto di trasformare gli “spuntisti” di piazza Barcellona in banchi stabilmente presenti attraverso nuove gare di assegnazione e di verificare gli impianti idrici.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium