/ Attualità

Attualità | 14 settembre 2023, 11:32

Collegno, i Lions contribuiscono alla raccolta di materiale scolastico per le famiglie in difficoltà

Appuntamento sabato 16 settembre presso il centro commerciale La Certosa

lions per collegno

Collegno, i Lions contribuiscono alla raccolta di materiale scolastico per le famiglie in difficoltà

Settembre: scuole che iniziano, zaini da riempire, materiale scolastico da comprare e organizzare. Sono oltre 2.000 i bambini in età scolare in famiglie con situazioni di difficoltà tra Torino e cintura che necessitano di un sostegno per l’acquisto del materiale necessario per iniziare l’anno scolastico. Per questo il Lions Clubs International Distretto 108-Ia1 ha organizzato per sabato 16 settembre una raccolta di materiale scolastico presso il Centro Commerciale La Certosa di Collegno. I volontari del Distretto saranno presenti dalle ore 9 alle 18.30 con una postazione di sensibilizzazione e raccolta fra le due entrate del punto vendita dell’ipermercato. Chi vorrà partecipare potrà contribuire con quaderni, penne, matite, colori, pennarelli, gomme, portapenne, astucci, evidenziatori e risme di carta.

Da sempre dalla parte dei bambini, con questo tipo di operazioni i Lions di Torino e cintura, in più di 9 anni hanno aiutato oltre 2.500 famiglie residenti sul territorio. In questi anni hanno raccolto 5.900 alimenti, 3.700 prodotti per l'igiene, 3.026 prodotti per l'intimo e oltre 272mila cambi di pannolini. Si aggiungono il materiale scolastico (9.300 pezzi) donato sempre grazie a iniziative al Carrefour di Collegno e i prodotti parafarmaceuticilasciati dalla gente nelle farmacie amiche, per un totale di 3.000 prodotti raccolti. 

Il numero delle famiglie e dei bambini in difficoltà è quasi raddoppiato rispetto a settembre del 2022. Se infatti l’anno scorso il numero di famiglie sostenute dal Banco del Sorriso era 2.046 quest’anno i nuclei familiari in difficoltà salgono a 4.400 .

«La gestione delle donazioni, tutte distribuite secondo criteri di necessità e di equità – ha commentato il Governatore del Distretto 108-Ia1Michele Giannone – è stata resa efficiente grazie alla collaborazione dei Lions sia con le scuole, sia con alcune importanti associazioni del territorio, convenzionate con il Banco del Sorriso, il progetto della Fondazione ULAOP-CRT, in collaborazione con la Consulta per le Persone in Difficoltà (CPD), che si occupa del monitoraggio dei bisogni delle famiglie con bambini in difficoltà e del loro sostegno, attraverso la donazione di pannolini e materiali di prima necessità per l’infanzia».

«Aumenta il numero di persone bisognose di aiuto ma, dall’altra parte, diminuiscono l’offerta e il numero di donatori. Un calo dovuto alla crisi economica generalizzata, che interessa ormai larga parte della società» ha spiegato la Coordinatore Service Lions Bambini Nuovi Poveri, Giovanna Sereni «Per questo è importante presidiare il territorio stando sempre dalla parte dei più piccoli. Abbiamo allargato la tipologia dei prodotti per le donazioni: prodotti alimentari, prodotti per l’igiene, materiale scolastico e vestiario».

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium