Strade aperte | martedì 22 giugno, 02:37

La festa della comunità romena sbarca online con il film “Regina Maria – Queen Marie of Romania”

La festa della comunità romena sbarca online con il film “Regina Maria – Queen Marie of Romania”

Attualità, Cultura e spettacoli, Strade aperte | 12:49

L'appuntamento, organizzato da Museo del Cinema e FARMP, prevede la proiezione della pellicola del regista Alexis Sweet Cahill in occasione del 102° anniversario della “Grande Unione”

"Troppo pubblico": torna in replica "Un divano a Tunisi"

"Troppo pubblico": torna in replica "Un divano a Tunisi"

Cultura e spettacoli, Strade aperte, Cronaca, Centro | 10:15

Distretto Cinema organizza una seconda data: la prima volta, 800 persone non erano riuscite a entrare

Rivalta, il sindaco iscrive all'anagrafe comunale un migrante nigeriano

Rivalta, il sindaco iscrive all'anagrafe comunale un migrante nigeriano

Politica, Attualità, Cronaca, Strade aperte | 18:23

Il giovane, 28 anni, è domiciliato da due anni al CAS del Dojrone. L'iscrizione è stata richiesta per motivi di lavoro dalla cooperativa Le Soleil di Verrès

Giulia Amodeo

Ogni forma d’arte mi affascina e la passione per la scrittura mi accompagna fin dalle scuole Elementari. Nata a Priverno (LT), sono laureata in Comunicazione Interculturale e attualmente studio Comunicazione, ICT e Media. Dopo due anni di scoperta della cultura francese e molti viaggi alle spalle, che mi hanno educata al rispetto e all’amore delle diversità, sono arrivata a Torino, dove vivo ormai dal 2016.

Strade aperte
Questa rubrica nasce convogliando insieme viaggi, scrittura e un’identità culturale fluida e in costante arricchimento grazie all’incontro con l’altro. L'obiettivo è raccontare la multiculturalità che fa di Torino una delle città più ricche e accoglienti. Quartieri carichi di fascino sono popolati da persone di diversa provenienza e cultura. Si parla di storie di vita, di festività nazionali provenienti da tutto il mondo, di lotte pacifiche di natura sociale, di comunità. Culture, ma anche altro, soprattutto con la collaborazione di chi rappresenta le numerose comunità straniere presenti nel territorio piemontese: i Consoli.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium