/ Attualità

Attualità | 03 febbraio 2021, 10:00

La Reale Mutua cerca riscatto contro Verona. Cavina: "Questa squadra ha carattere"

Nel pomeriggio di oggi l'esito dell'idoneità sportiva di Pinkins e Alibegoivc, negativi al tampone molecolare

La Reale Mutua cerca riscatto contro Verona. Cavina: "Questa squadra ha carattere"

Non c’è il tempo per pensare alla sconfitta nel derby contro Biella o per recuperare la forma migliore dopo oltre 20 giorni di stop: questa sera la Reale Mutua Basket Torino torna in campo per la sfida contro Verona, recupero della tredicesima giornata di andata.

Una buona notizia per Torino, però, è arrivata nel tardo pomeriggio di lunedì, dall’esito dei tamponi molecolari di Pinkins e Alibegovic, entrambi negativi. Adesso i due attendono la nuova idoneità all’attività agonistica che potrebbe arrivare nel pomeriggio: in caso di buona riuscita dei test i due potrebbero andare in panchina già per la sfida di questa sera, anche se l’effettivo utilizzo resta comunque molto difficile.  

“Abbiamo rivisto con gioia Alibegovic e Pinkins in palestra oggi e devo dire che parlare a tutti i ragazzi insieme - al di là degli abili e arruolabili - è sempre un piacere. - commenta coach Cavina -. Ho sempre detto dal primo giorno che questo è un gruppo fantastico ed è un piacere riaverli tutti quanti e poter parlare dell’ultimo periodo e anche della partita contro Verona: sappiamo tutti che questi è un periodo difficilissimo, ma anche un periodo dove abbiamo visto il carattere della squadra. Anche nella sconfitta contro Biella ne abbiamo avuto la prova: dopo diciassette giorni di inattività e i pochi allenamenti nelle gambe i ragazzi hanno dato tutto. Bisognerà dare tutto anche contro Verona, una squadra di grandissimo talento”. 

Verona che, dopo un avvio soft, ha ingranato la marcia giusta e centrato cinque vittorie nelle ultime sei uscite, frutto di una squadra ben mixata con elementi di talento ed esperienza, come il play classe ’88 Giovanni Tomassini, quasi 13 punti e 5 assist ad allacciata di scarpe, e il duo americano formato da Phil Green IV e Bobby Ray Jones, rispettivamente 15.2 e 12.3 punti di media a partita.  

"Verona è squadra molto esperta, con tanti giocatori di categoria, guidati da coach Diana e l’assistant Comazzi, che hanno già vinto l’A2, a dimostrazione dell’ambizione di voler competere fino alla fine per la promozione. - aggiunge l'assistant coach Alessandro Iacozza -. In attacco hanno tante soluzioni individuali ma anche una grande organizzazione di gioco che fanno di Verona uno dei migliori attacchi del campionato. Sappiamo di dover giocare contro una squadra forte, dovremo dare il massimo, affrontare con grinta le difficoltà mentali e fisiche per poter puntare alla vittoria". 

Palla a due alle h.19.00 al Pala Gianni Asti, diretta su LNP Pass.

SM


Vuoi rimanere informato sul BASKET TORINO e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 966 6498
- inviare un messaggio con il testo BASKET TORINO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
TorinOggi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP BASKET TORINO sempre al numero 0039 347 966 6498.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium