/ Sport

Sport | 17 aprile 2021, 19:37

La grande ginnastica ritmica torna a Torino con le final six di Serie A1 e A2

Il pala 'Gianni Asti' ospiterà la fase decisiva del Campionato Nazionale, con l'assegnazione dei titoli e del trofeo 'San Carlo Veggy Good'. Appendino: “Sarà un grande momento di comunità”

Un'immagine delle final six

Un'immagine delle final six

Con lo scorrere della primavera a Torino stanno tornando anche i grandi eventi sportivi: è il caso delle final six del Campionato Nazionale di ginnastica ritmica, in programma sabato 24 aprile. Per l'occasione, il pala 'Gianni Asti' (ex Ruffini) ospiterà la fase decisiva delle Serie A1 e A2 con l'assegnazione dei titoli e del trofeo 'San Carlo Veggy Good'.

L'orgoglio di Eurogymnica e l'incoraggiamento della sindaca Appendino

L'evento è organizzato da Eurogymnica Torino, a cui la Federazione Ginnastica d'Italia ha scelto di affidare l'organizzazione per il secondo anno consecutivo, e rappresenta una tappa importante per la preparazione alle Olimpiadi di Tokyo: “Per noi – dichiara il presidente della società Luca Nurchi – si tratta di un grande onore e di un grande riconoscimento. Nonostante le difficoltà per tutto il mondo sportivo, la macchina organizzativa guidata da Marco Napoli e composta da tutti i volontari e tecnici dell'Onda Blu ha dimostrato fin da subito grande entusiasmo e dedizione. La fiducia della federazione, della Regione Piemonte e della Città di Torino sono motivo di grande orgoglio”.

Ed è proprio la sindaca Chiara Appendino, protagonista di un video-messaggio di saluto e incoraggiamento, a esprimere la vicinanza della Città: “Ci tengo - commenta – a ringraziare personalmente la Federazione Ginnastica per aver scelto Torino per ospitare i Campionati, l'Eurogymnica per aver reso possibile tutto questo, e tutti i tecnici e i volontari che contribuiranno a questo bellissimo momento di sport e comunità”.

Le protagoniste delle gare

Le gare inizieranno alle 12.15 con i playoff della Serie A2, in cui le società Pontevecchio Bologna, Club Giardino Carpi e Auxilium Genova si giocheranno l'ultimo posto disponibile per la promozione in massima divisione nel tentativo di raggiungere la Polisportiva Varese e la Moderna Legnano. L'appuntamento più atteso, però, sarà sicuramente quello con le ginnaste della Serie A1, impegnate a giocarsi lo Scudetto a partire dalle 13.30. Tra queste, da segnalare la partecipazione delle prime della classe della regular season Milena Baldassarri e Sofia Raffaeli, appartenenti alla Faber Ginnastica Fabriano; le altre società che si contenderanno il tricolore, in ordine di classifica, saranno la San Giorgio Desio, la ASU Udine, la Forza e Coraggio, la Iris Giovinazzo e la Armonia d'Abruzzo. 

Durante la giornata si esibirà anche la Nazionale Italiana guidata dalla direttrice tecnica Emanuela Maccarani. Gli appassionati potranno seguire l'evento in tv sul Canale 9 e su Eurosport 2, oppure online sul canale Youtube della Federazione Volare.Tv.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium