/ Sport

Sport | 23 maggio 2021, 13:31

Volley A2/F: Un sabato di festa al Palazzetto dello sport di Pinerolo [FOTO e VIDEO]

Coach Marchiaro attende di conoscere tra Vallefoglia e Sassuolo la rivale da affrontare in finale play-off: “Sarà dura in entrambi i casi”

Eurospin Ford Sara Pinerolo batte Ravenna

(Foto di Cinzia Consolati)

L’Eurospin Ford Sara Pinerolo ha vinto in due gare la sfida della semifinale play-off e ha un giorno in più per rifiatare rispetto alla sua futura avversaria che verrà fuori stasera dallo scontro tra Megabox Vallefoglia e Green Warriors Sassuolo.

La prima gara per staccare il pass per l’A1 di volley femminile è fissata per mercoledì 26 maggio. Dopo l’impresa di ieri sera, coach Michele Marchiaro guarda alle possibili avversarie senza preferenze: “Prenderemo quello che ci dà la sorte e sarà dura in entrambi i casi”.

Di seguito la cronaca di un match da ricordare. L’Olimpia Teodora Ravenna è scesa in campo con l’intenzione di riscattare la sconfitta subita nel match precedente e lo si è visto sin dal primo set.

Sono infatti le romagnole a condurre i giochi, scese in campo con grande ferocia e determinazione che porta dapprima una situazione di parità (9-9) e successivamente ad un distacco di ben 7 punti (12-19). L’Eurospin fatica a recuperare il solco scavato dalle avversarie e, nonostante una serie di errori al servizio delle ravennati, sono proprio loro ad aggiudicarsi il primo set 25-19.

Pinerolo non si lascia però demoralizzare e, nel secondo parziale, i giochi si invertono. Ravenna si ritrova a subire i colpi inferti da Akrari e Fiesoli, che mantengono avanti la compagine di casa (7-4), seguiti da 2 ace di Zago che incrementano maggiormente il divario (14-9). Inutile il tentativo di recupero delle ospiti sul finale di set, chiuso grazie all’ottima intesa della coppia Boldini /Zago per 25-20.

Raggiunta la parità, l’Eurospin apre il terzo set mettendo in campo un ottimo approccio tecnico-tattico e staccando fin da subito le avversarie (9-6). Il vantaggio acquisito consente alle padrone di casa di gestire con una certa facilità il prosieguo del medesimo, Akrari apre un importante break di +7 (18-11) e il primo tempo di Gray aumenta il distacco. A questo punto Ravenna si rifà sotto e tenta il tutto per tutto con l’intento di spostare l’ago della bilancia dalla sua parte, ma ormai è troppo tardi: ancora una volta sono le pinerolesi a chiudere per 25-21.

Inizia così il quarto parziale, con le ragazze di Michele Marchiaro che conducono, seppure con un minimo vantaggio, la prima fase del set (6-2). Le ospiti non sono intenzionate a gettare la spugna e, guidate da Piva, iniziano ad accorciare le distanze portandosi a-1 dalle pinerolesi (13-12). Il finale di set è al cardiopalma. Ravenna annulla quattro palle match raggiungendo la parità ed impedendo, momentaneamente, all’Eurospin di chiudere l’incontro, portandosi sul 24-24. Si prosegue ai vantaggi in quella che sembra una gara senza fine, poi l’attacco di prepotenza di Bussoli, mette fine all’incontro, tra le urla liberatrici delle atlete che danno il via ai festeggiamenti (28-26).

Cinzia Consolati

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium