/ Attualità

Attualità | 04 novembre 2021, 07:45

Draghi diventa una drag queen con il Banksy di Torino: "L'Italia ha paura di scoprirsi gay?"

Manifesti con il Premier e Simone Pillon dopo la bocciatura del DDL Zan: "Voto segreto abuso di potere verso i cittadini" 

Draghi Queen, nuova installazione artistica

Draghi Queen, nuova installazione artistica

"L'Italia ha paura di scoprirsi gay?". È questo l'interrogativo che ha voluto sollevare il Banksy di Torino con i suoi ultimi lavori dopo la bocciatura del DDL Zan da parte del Senato. Nei manifesti di Andrea Villa - affissi in corso Giovanni Agnelli 38 e corso Galileo Galilei all'angolo con via Cellini - sono rappresentanti il premier Mario Draghi e il parlamentare Simone Pillon come due drag queen. 

Draghi con parrucca castana, Pillon con una folta chioma bionda

Il presidente del Consiglio indossa una parrucca castana ed un abito rosa, mentre il senatore ha una folta lunga chioma bionda. "Con questi manifesti - spiega Villa - ho usato le foto delle polaroid di Andy Warhol, che aveva scattato a delle drag Queen e a dei personaggi del mondo lgbt". 

"Voto segreto abuso di potere verso i cittadini"  

Lavori che vogliono porre l'attenzione sulla mancata approvazione del DDL zan. "Il voto segreto dei senatori, nel votare contro, è stato un abuso di potere nei confronti di ciò che vogliono i cittadini" spiega Villa, che aggiunge: "Warhol era stato coraggioso a portare i temi Queer nella societa' pop e politica americana. Cos' e' che impedisce di portare gli stessi temi nel mondo pop e politico italiano? L' Italia ha paura di scoprirsi gay?". 

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium