/ Sport

Sport | 22 novembre 2022, 07:37

L'ippodromo di Vinovo si prepara ad un grande mercoledì di trotto

Ben 74 i cavalli in pista per un programma che si annuncia ricchissimo

ippodromo di vinovo

L'ippodromo di Vinovo si prepara ad un grande mercoledì di trotto

Il trotto a Vinovo torna mercoledì 23 novembre e ci saranno in pista 74 cavalli per un pomeriggio che si annuncia intenso.

Al centro del programma due corse dedicate ai puledri entrambe sul miglio. Il Premio Cimabue per femmine indigene e il Premio Bernini per maschi, sempre indigeni. In entrambi i casi non devono aver mai vinto più di 2mila euro, quindi sono progetti in divenire, ma in mezzo a loro ci sono soggetti molto interessanti. Non a caso ancora una volta torneranno a Vinovo driver come Pippo Gubellini, Andrea Farolfi e Alessandro Gocciadoro a sfidare i vari Guzzinati, Smorgon, Rocca, Simone Mollo.

In apertura di giornata (alle 13.45) spazio come al solito per i Gentlemen impegnati nel Premio Pisano, un miglio riservato ai 3 anni. Al solito, ingresso libero per tutti e possibilità di pranzare nel ristorante panoramico dell'impianto. Il trotto a Vinovo tornerà poi mercoledì 30 novembre mettendo al centro del programma la Selezione per il Palio dei Proprietari, in programma poi sabato 17 dicembre nell'ultima riunione dell'anno.

Intanto però Vinovo ha fatto festa per l'ennesimo grande risultato di cavalli, driver, allenatori e allevatori. Alle Capannelle romane infatti è andato in scena il doppio appuntamento con i Gran Premi Anact, maschi e femmine. Nonostante la pista pesantissima per un copioso acquazzone, nei maschi prova di forza per Ebano D’Arc, allievo di Marco Smorgon che lo ha affidato ad Andrea Guzzinati. La proprietà è francese, ma è allevato presso l’Arcadia di Giovanna Romano e per lui è il terzo successo in carriera su sei uscite, dopo la vittoria a Napoli nella qualificazione e la vittoria in casa al debutto. Buon quarto posto anche per Eminem Font.

Nelle femmine Santo Mollo ha affidato una delle sue allieve, Esperia CR (anche lei di proprietà francese) a Marco Smorgon. La cavalla, allevata dalla Azienda Agricola Cimarosa, è stata battuta solo da Ete Jet. Terza piazza per Andrea Guzzinati alle guide di El Alamein, allevata e di proprietà del torinese Roberto Petriello, allenata da Mauro Baroncini.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium