/ Attualità

Attualità | 13 giugno 2023, 14:47

Oltre 7.5 milioni per la bonifica dell'altopiano Deltasider: un "cappotto" per isolare le scorie di acciaieria

Prevista la pulizia dell'area con il taglio dell'erba, la costruzione di un bacino per la raccolta delle piogge

basse di stura

Passo importante per la messa in sicurezza permanente delle aree ex S.I.N. delle Basse di Stura: questa mattina la Giunta, su proposta dell'assessore all' Ambiente Chiara Foglietta, ha approvato il progetto di recupero e sistemazione dell'altopiano Deltasider. Nello specifico i lavori prevedono la rimodellazione del cumulo di scorie di acciaieria, che verranno isolate dall'ambiente circostante e da potenziali fruitori dell'area con un 'cappotto' superficiale impermeabile. 

Gli interventi

Interventi che saranno preceduti dalla pulizia dell'area con il taglio della vegetazione; la raccolta, lo smaltimento e l'eventuale recupero dei rifiuti abbandonati e la preparazione della superficie. Verrà inoltre realizzato un bacino e una rete di raccolta e smaltimento delle piogge. Prevista la costruzione di una recinzione, con cancelli di accesso al sito sui diversi versanti, per delimitare le aree di altre proprietà.  L'area è quella compresa tra via Reiss Romoli, la superstrada Torino-Caselle e la sponda destra della Stura. Qui il Comune è proprietario dell'Altopiano Deltasider e dell'area Cimi Montubi: i due terreni sommati hanno un'estensione tra i 120 mila e i 140mila metri quadrati.

Ipotesi parco verde con pannelli solari

Alla progettazione e alla messa in sicurezza dell'Altopiano Deltasider sono state destinate risorse per oltre 7 milioni e mezzo di fondi Pnrr, ai quali vanno aggiunti altri 7 milioni e 800 mila euro per l’area Cimi Montubi. Gli interventi dovranno essere terminati per il primo trimestre del 2026. Attualmente gli spazi hanno una destinazione a parco urbano, ma il futuro è tutto da scrivere. Una delle ipotesi sul tavolo potrebbe essere quello di destinazione mista, cioè oltre alla piantumazione di alberi e mantenimento dello spazio verde, si parla di produzione di energia pulita con pannelli solari.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium