/ L'oroscopo di Corinne

L'oroscopo di Corinne | 22 dicembre 2023, 06:10

Cosa prevedono per noi le stelle: l'Oroscopo di Corinne

Le previsioni per la settimana dal 22 al 28 dicembre

oroscopo corinne

L'Oroscopo di Corinne per la settimana dal 22 al 28 dicembre

ARIETE: Il modo migliore per consacrare la solennità è quello di radunare consanguinei, anziani, bambini, ovviamente davanti a caratteristici piattini! Gli astri favoriscono, ma solo per taluni, spostamenti in luoghi marini, montani, contatti con individui bravi ma strani … Una persona vi sorprenderà e un dono strabilierà… Occhio a non alzare il gomito e a non prendere freddo. Sotto l’albero: Prendete del vischio e ficcatene un ramettino in ogni angolino dell’abitazione e uno fuori dal portone.

TORO: Ed eccolo qui un Natale veramente speciale e, per qualcheduno, differente dall’anno antecedente. Indipendentemente da qualche corruccio avrete modo di approcciarvi alle feste con una marcia in più e con la speranza che tutto ciò che desiderate si avveri e la pace regni nel cuore di ogni familiare. Siate pero parchi nel mangiare specie se lo stomaco fa tribolare. Sotto l’albero: Introdurre nel pranzo solenne del melograno e una ciambella darà una spinta alla tirchia fortunella …

GEMELLI: In qualsiasi modo lo trascorriate il vostro sarà un Natale pressoché normale … Che vi rechiate a trovar il parentado o combiniate qualcosa casa vostra, a parte la spossatezza, vi distrarrete e se un problema è costante confidate in risoluzione imminente.  Nel pasteggiare attenti a non strafare: la glicemia potrebbe salire e il pancino brontolare… Sotto l’albero: Attaccare all’uscio del pungitopo neutralizzerà gli effetti negativi del truce Saturno assecondando attimi di meritata serenità.

CANCRO: Con la Luna, che il 27 dicembre si fa piena nella vostra costellazione, non avrete di che lamentarvi perché il vostro sarà un Natale dedicato alla famiglia e, a parte uno scatto di nervi, un acciacco stagionale e un briciolo di affanno dovuto a delle giornate antecedentemente incasinate, trascorrete delle giornate incantate grazie anche a visite o squisiti ritrovi. Sotto l’albero: Per favorire la sorte consumate del brodo di bue o di gallina e bruciate delle bucce di arancia per purificare la casina.

LEONE: Nei prossimi dì apparirete intronati specie se non avete ancora programmato nulla per Natale e, a tal riguardo, dovreste optare per un desco, a casa o fuori non importa, l’essenziale è che vi ritroviate tutti insieme senza bofonchiare. Comunque, alla faccia della colite o della gastrite tanti gustosi cibi piluccherete e anche a Santo Stefano a qualcosa brinderete. Sotto l’albero: Donare o ricevere del vino, del pane, un ciclamino o una verde pianticella aiuterà a rendere questa festa più bella!

VERGINE: Essendo stufi e fiacchi approfittate del ponticello natalizio per rilassarvi trascorrendo il Natale insieme a pochi commensali e poi distraete la mente, non andate a cercare il pelo nell’uovo e ricambiate un dono. Non da escludere una visita assai gradita. A Santo Stefano dormite: così recupererete le energie sopite. Sotto l’albero: Mettete un cestino contenente mandarini e mandaranci per poi abbrustolirne la scorza perché si sostiene che ciò purifichi l’abitazione lasciando la iella fuori dal portone.

BILANCIA: Atmosfere retrò, familiari con cui trovarvi a casa o in trattoria, un appetitoso pranzetto, un caminetto acceso, risultano ottimali per assaporare il caldo sapore del Natale.  Oltretutto gioirete per una sorpresa, vi caverete un pallino o riabbraccerete qualcuno che non vedevate da tempo. A Santo Stefano recatevi a visitare presepi o paeselli addobbati.  Tendenza alle infreddature. Sotto l’albero: Noci, nocciole e il famoso “pane di Toni” ovvero il panettone, non dovranno mancare.

SCORPIONE: Concedetevi una pausa di relax: troppe congiunture hanno contribuito a spossare e per codesta ragione il vostro dovrà essere un Natale da passare con le persone più care e con qualcuno che vi verrà o andrete a trovare. Alcuni andranno a pasteggiare fuori, altri a casa propria o altrui ma per tutti sarà una solennità peculiare e un impensato omaggio vi commuoverà. Sotto l’albero: Sappiate che vischio e pungitopo, se usati come decorazione, porteranno benone!

SAGITTARIO: Con i problemi che assillano e Saturno avverso il Natale non sarà poi così ottimale, ma voi chiedete al Bambinello di portarsi via i truci pensieri, aiutarvi a risolvere conflitti emotivi, obliare un momento nero e vedrete che vi ascolterà donandovi un 2024 all’insegna del cambiamento e delle mille probabilità! Causa un intoppo al desco natalizio qualcuno non aderirà. Sotto l’albero: Far tintinnare dei campanellini prima di pranzare richiamerà le forze del bene allontanando quelle del male.

CAPRICORNO: Nei prossimi dì apparirete attivi e passivi in un caleidoscopio di emozioni ardue da focalizzare. I più tradizionalisti opteranno per un banchetto casereccio, altri andranno a mangiar fuori, altri ancora viaggeranno... Ma quasi tutti, alla faccia del colesterolo, eterno tiranno, tanti gustosi cibi piluccheranno e ad un evento brinderanno. Santo Stefano bizzarro. Sotto l’albero: La notte del 24 mettete un paio di stivali fuori dalla porta… Si narra che Babbo Natale li riempia di belle novità.

ACQUARIO: Avrete in mente tanti programmi per le festività ma solo uno si concretizzerà…La sera della vigilia, oltre consumare pesce, passate qualche oretta in compagnia, oppure guardate la televisione, spacchettate i regalini poi, il dì seguente, via libera a libagioni e scambio di auguroni! Santo Stefano allegrotto. Sotto l’albero: Depositate una ghirlanda composta da bacche e quattro ceri che il più vecchio accenderà a Natale affinché le faccende fungano in maniera ottimale.

PESCI: Si prospettano giornate frenetiche, specie se operate in un settore pubblico o commerciale, dopodiché arriverà il Natale con la sua malia, gli scambi augurali, il pranzo di rito e i sorrisi da elargire. La malinconia colpirà invece chi è soletto o preso da mille dubbi e pensieri. Nei doni rammentate di includere chi vi ha sempre aiutato. A Santo Stefano riceverete un altro invito. Sotto l’albero: Se volete che il prossimo anno più magnanimo e meno birichino attaccate all’ alberello un rosso peperoncino.

E che le stelle vi conducano verso un cammino di pace, amore e serenità.

Buon Natale a tutti!

Corinne

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium