/ Sanità

Sanità | 24 gennaio 2019, 13:24

Prestazioni domiciliari in lungoassistenza a non autosufficienti, la Regione conferma l’erogazione degli assegni di cura per il 2019

Oggi gli assessori regionali alla Sanità, Antonio Saitta, e alle Politiche sociali, Augusto Ferrari, hanno autorizzato i direttori dell’Asl Città di Torino, Valerio Alberti, e della To3, Flavio Boraso, a proseguire nell’erogazione degli assegni

Prestazioni domiciliari in lungoassistenza a non autosufficienti, la Regione conferma l’erogazione degli assegni di cura per il 2019

La Regione conferma anche per il 2019 l’erogazione degli assegni di cura per le prestazioni domiciliari in lungoassistenza a favore delle persone non autosufficienti.

Oggi gli assessori regionali alla Sanità, Antonio Saitta, e alle Politiche sociali, Augusto Ferrari, hanno autorizzato i direttori dell’Asl Città di Torino, Valerio Alberti, e della To3, Flavio Boraso, a proseguire nell’erogazione degli assegni di cura e delle prestazioni, in modo da scongiurare ogni possibile interruzione del servizio, ed evitare disagi ai cittadini pregiudicando ulteriormente la situazione di persone in condizione di non autosufficienza.

Analoga indicazione è stata data a tutte le Aziende sanitarie locali per garantire la prosecuzione dei progetti di continuità assistenziale, a favore dei malati di Sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e delle loro famiglie, in attesa del riparto del Fondo per le non autosufficienze per il 2019.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium