/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 19 aprile 2019, 07:05

Torino piange Patrizia Signor, simbolo della ginnastica

La direttrice tecnica della Victoria Torino è scomparsa ieri, all'età di 56 anni, dopo una lunga malattia: il cordoglio di tutto il mondo sportivo locale e nazionale e dell'assessore Roberto Finardi

Torino piange Patrizia Signor, simbolo della ginnastica

“Una vita per la ginnastica”: con questa significativa frase, siti specializzati e profili social legati all'associazionismo sportivo stanno ricordando nelle ultime ore Patrizia Signor, scomparsa ieri a 56 anni dopo una lunga malattia.

Nata in Veneto, più precisamente ad Asolo, Signor ha legato quasi interamente a Torino la propria carriera, prima da allenatrice e poi da direttrice tecnica della Victoria, società che ha contribuito a rilanciare fino alla ribalta della Serie A insieme al marito e presidente Ezio Torta. Il suo impegno, portato avanti anche attraverso l'insegnamento universitario a Scienze Motorie, è stato determinante per la costruzione del PalaGinnastica di Via Pacchiotti in borgata Parella, vero e proprio gioiello dell'impiantistica sportiva in grado di ospitare gare nazionali e internazionali.

Appassionato e struggente il commiato della Victoria Torino, esternato in un articolo apparso sul sito ufficiale della società: “Ci sono persone – si legge - che incontriamo e ci lasciano il segno e ci sono persone che ci cambiano la vita, tu appartieni a tutte e due le categorie. Ti sei innamorata della ginnastica appena l’hai incontrata e l’hai fatta diventare la tua missione”. E ancora: “Poco più che ventenne hai preso in mano una minuscola società e l’hai fatta diventare quella che è oggi. Assieme a tuo marito Ezio hai riportato la serie A a Torino organizzando alcune delle tappe più belle degli ultimi anni, senza mai voler apparire. Hai amato la tua squadra e “le tue ragazze” – come le chiamavi tu – come parte della tua famiglia”.

Al cordoglio di chi le è stato più vicino si è aggiunto anche quello di tutto il mondo dello sport e, in particolare, dell'assessore Roberto Finardi: “Lo sport torinese – ha dichiarato attraverso un post su Facebook - perde una stimata professionista che ha dedicato la sua vita a questa disciplina e alle proprie atlete. Esprimo la mia vicinanza alla famiglia e a tutta la Ginnastica Victoria Torino in questo momento di grande tristezza”.

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium