/ Attualità

Attualità | 05 giugno 2019, 14:42

Giornata mondiale dell'Ambiente: il bilancio di Pro.Civi.Co.S.

Il presidente Tesio: "E' un bene che il tema dell'ambiente sia sempre alla ribalta"

Giornata mondiale dell'Ambiente: il bilancio di Pro.Civi.Co.S.

"L'idea che ognuno di noi possieda una parte del pianeta e debba aiutare a prendersene cura, può sembrare esagerata e, a qualcuno, piuttosto irreale - scriveva L. Ron Hubbard nel 1981 - Ma al giorno d'oggi ciò che accade dall'altra parte del mondo, anche se lontana, può influenzare ciò che accade a casa tua".

Da queste parole più attuali che mai prendono spunto molte delle iniziative che l'associazione di Protezione Civile della Comunità di Scientology, PRO.CIVI.CO.S.onlus, realizza da quasi vent'anni sul territorio di Torino e provincia.

Nella Giornata Mondiale dell'Ambiente che ricorre il 5 giugno di ogni anno, i volontari tirano le somme e guardano al futuro. "E' un bene che il tema dell'ambiente sia sempre alla ribalta - spiega Beppe Tesio, presidente PRO.CIVI.CO.S. - Assieme ad altri enti ed associazioni sensibili portiamo avanti iniziative come 'Quartiere Pulito' da molti anni e continueremo ad insistere su questa strada. Nel mese di luglio abbiamo in programma due grosse iniziative: una in periferia tra il Villaretto il parco dell'Arrivore, l'altra in Valle di Susa o nelle Valli di Lanzo dove abbiamo già fatto tappa alcune volte".

Purtroppo però in città, in particolare nelle periferie, vige ancora molta incuria: cartacce, sacchetti, contenitori in plastica, lattine, bottiglie rotte, mozziconi, siringhe, sono solo la punta dell'iceberg di un comportamento irrispettoso con il quale chiunque passeggi in un parco o lungo le sponde di un fiume deve fare i conti.

"E' vero che le infrastrutture dovrebbero occuparsi ancora meglio di pulire le città, i parchi, i fiumi, le spiagge - conclude Tesio - ma come sempre la cura parte da ciascuno di noi. Per questo motivo abbiamo in programma altri appuntamenti di sensibilizzazione che si svolgeranno da qui alla fine dell'anno coinvolgendo sempre di più la cittadinanza e naturalmente non mancherà la collaborazione con le scuole".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium