/ Cronaca

Cronaca | 28 gennaio 2021, 20:33

'Ndrangheta, al processo Carminius-Fenice sentito come testimone l'ex calciatore del Toro Lentini

Gli investigatori non escludono che sia stato vittima di un reato

Gigi Lentini oggi

al processo Carminius-Fenice sentito come testimone l'ex calciatore del Toro Lentini

L'ex calciatore del Toro (ma anche del Milan, dell'Atalanta e della nazionale) Gigi Lentini ha testimoniato oggi nel processo Carminius-Fenice sulla presenza della 'ndrangheta nella zona di Carmagnola.

Nella città piemontese, che gli aveva dato i Natali e dove è tornato al termine della carriera, Lentini aveva aperto nel 2009 un circolo di biliardo, di cui è un grande appassionato. In aula ha dovuto rispondere alle domande del pm Paolo Toso sui 100 mila euro che consegnò a una delle persone che ora compaiono fra gli imputati, Alessandro Longo: gli investigatori, infatti, non escludono che Lentini sia vittima di un reato.

L'ex granata, però, ha ribadito che si trattava di un prestito e che il suo interlocutore, dopo l'arresto, ha fatto in modo che la somma gli fosse restituita. Un'altra parte dell'audizione riguardava le slot machine che fece installare nel suo locale.

Lentini ha spiegato di avere subito un controllo e una contestazione di gioco d'azzardo ad opera della polizia che però non riguardava le "macchinette" fornite da un altro degli imputati, Antonino Buono, ma altri apparecchi.

m.d.m.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium