/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 04 maggio 2021, 11:58

Crisi Ipb di Brandizzo: 15 dipendenti su 69 sono stati ricollocati in altre aziende

Gavazza: "Il 50 per cento dei lavoratori riuscirà a ricollocarsi fruendo anche dell’assegno di ricollocazione"

Ipb: ricollocati 15 lavoratori

Il consigliere Gavazza davanti all'Ipb di Brandizzo

Si conclude nel migliore dei modi la vicenda dell'Ipb di Brandizzo per alcuni dei dipendenti. Quindici su 69 sono stati ricollocati in altre aziende del settore dell'automotive. A farlo sapere è il consigliere regionale Gianluca Gavazza, che esprime la sua soddisfazione.

Esprimo soddisfazione per la composizione della crisi Ipb di Brandizzo, storica azienda che si occupava della costruzione di stampi per il settore dell’automotive. Grazie anche al tavolo in Regione Piemonte e a quello presso il Ministero dello Sviluppo Economico, ci si sta avviando verso una positiva soluzione per i 69 dipendenti coinvolti - commenta -. Nel mese di marzo mi ero personalmente recato al presidio dei lavoratori davanti ai cancelli dello stabilimento di Brandizzo alla presenza delle organizzazioni sindacali"

"La situazione di crisi all’Ipb - continua - perdurava già da qualche anno, infatti l’azienda faceva uso degli ammortizzatori sociali - ma la comunicazione di cessata attività è arrivata lo scorso 22 febbraio. Grazie all’alta professionalità e alle elevate competenze, già 15 lavoratori hanno trovato una ricollocazione in altre aziende e altri stanno per trovarla. Sembra che un buon 50 per cento dei lavoratori riuscirà a ricollocarsi fruendo anche dell’assegno di ricollocazione, uno strumento che aiuta le persone a reinserirsi nel mercato del lavoro garantendo una somma da utilizzare presso i soggetti che forniscono servizi di assistenza personalizzata per la ricerca di occupazione, quali centri per l’impiego o enti accreditati ai servizi per il lavoro. I rimanenti lavoratori potranno usufruire di un anno di cassa integrazione straordinaria per cessata attività”.

a.g.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium