/ Cronaca

Cronaca | 10 settembre 2019, 14:12

In manette marito violento e tossicodipendente che aggrediva la moglie

Dopo l'ennesima lite, la donna ha reagito colpendo l'uomo con una bottiglia di vetro: poi sono arrivati gli agenti ad arrestarlo

In manette marito violento e tossicodipendente che aggrediva la moglie

Ancora un brutto caso di violenza consumata tra le mura domestiche. Il marito tossicodipendente l'aggredisce per l'ennesima volta e lei, un'italiana di 40 anni, reagisce colpendolo al volto con una bottiglia di birra.

L'uomo, ferito allo zigomo sinistro, è stato medicato all'ospedale e arrestato dagli agenti delle volanti per maltrattamenti in famiglia. Ai poliziotti la vittima ha denunciato violenze quotidiane: in due occasioni la donna era finita al pronto soccorso, con lividi su tutto il corpo.

All'ennesima aggressione, quando il marito ha cercato di strangolarla perché non voleva dargli i soldi per comprare la droga, si è difesa ed ha chiamato la Polizia. E per l'uomo sono scattate le manette.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium