/ Eventi

Eventi | 12 maggio 2018, 07:30

Oggi al Salone: 12 maggio

Da Massimo Recalcati a Eduard Limonov, da Roberto Saviano a Bernardo Bertolucci, gli ospiti di oggi del Salone del Libro. Storie di musica, di arte e di lotta

Oggi al Salone: 12 maggio

Con il 31° Salone Internazionale del Libro al giro di boa, continuano i grandi incontri nella Sala Gialla, a partire da Massimo Recalcati, che terrà un incontro alle 11. Seguirà poi Eduard Limonov, scrittore e politico russo, avversario di Vladimir Putin, che arriva in Occidente dopo oltre vent’anni può finalmente uscire dal suo Paese e spostarsi in Occidente, cosa che prima gli era impedita per motivi politici. Altri grandi confronti, seguiranno alle 15.30, quando Bernardo Bertolucci dialogherà con Luca Guadagnino, e alle 17, con Roberto Saviano che parlerà di serie tv – e dell’ultima che sta scrivendo, su Muammar Gheddafi – con Alessandro Cattelan. Si chiuderà in musica con Manuel Agnelli, che dialogherà con Paolo Giordano alle 18.30.

Altri confronti interessanti saranno in programma oggi nella Sala Professionali, con due autori stranieri che dialogheranno con il loro traduttore italiano, Bruno Arpaia (Bompiani): alle 13 toccherà a Guillermo Arriaga, alle 16 sarà invece il momento di Fernando Aramburu. Ma ci sarà spazio anche per l’arte, con Vittorio Sgarbi che, alle 16.30, sarà in Sala Rossa per raccontare un’altra tappa del suo percorso attraverso l’Italia, con una lectio magistralis su Canaletto e Boldini.

Ci sono poi storie molto diverse che hanno in comune la loro forza. Valeria Imbrogio, alle 11.30, allo Spazio Duecento, parlerà della storia d’amore che l’ha legata a Dj Fabo e della sua vicenda ormai nota, che pone questioni legislative e etiche ancora non affrontate. C’è poi la denuncia, fatta attraverso i racconti, che ha contraddistinto Alessandro Leogrande, prematuramente scomparso a novembre. Di lui si parlerà alle 18.30 in Sala Blu. Andando molto più indietro nel tempo si può arrivare a Nelly Bly, che nel settembre 1887 fu la prima donna a farsi assumere in un giornale, il “New York World” di Joseph Pulitzer. La sua storia è raccontata da Nicola Attadio in un libro, che presenterà alle 18.30 allo Spazio Autori.

Ci sono altre storie di lotta, come quella di Franco e Gianni, i primi due uomini a unirsi civilmente a Torino. La loro vicenda è diventata un libro e presto diventerà un progetto molto più ampio, anche per ricordare Franco, scomparso lo scorso anno. Se ne parlerà alle 16 con Orietta Berti, testimonial dell’iniziativa, durante un evento organizzato dal Coordinamento Torino Pride.

Da segnalare, poi, appuntamenti molto diversi. Alle 13.30, allo Spazio Duecento, il medico Roberto Burioni spiegherà perché è necessario fidarsi della scienza. Per i più giovani, ma non solo, alle 13, invece, ci sarà un incontro con la star del web Sio, noto per le sue strisce satiriche (Spazio Stock). Alle 14.30, allo Spazio Internazionale, la scrittrice Blandine Rinkel sarà per la prima volta in Italia per presentare il suo romanzo “Nessuna pretesa” (Enrico Damiani Editore).

Poi alcuni appuntamenti istituzionali allo stand della Città di Torino e della Città metropolitana, dove alle 11 interverrà l’assessore comunale allo sport, Roberto Finardi, che parlerà dei progetti del 2019, mentre alle 16.30 toccherà alle minoranze linguistiche. All’Arena Piemonte, invece, alle 14 sarà presentato il libro “La felicità ha il sapore della salute”, di Slow Food Editore, che sarà in libreria dal 23 maggio. Infine una premiazione. Sempre all’Arena Piemonte, alle 17, sarà annunciato il vincitore del talent “Incipit offresi”, che da 120 partecipanti ha selezionato 8 finalisti.

Paolo Morelli

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium