/ Politica

Politica | 25 ottobre 2019, 19:59

Di Maio: "Sciopero venerdì indecente". M5S Torino e Piemonte lo attacca: "Distaccato da realtà"

Le parole del leader politico pentastellato hanno ricevuto le dure critiche degli esponenti locali

Di Maio: "Sciopero venerdì indecente". M5S Torino e Piemonte lo attacca: "Distaccato da realtà"

Polemiche nel M5S Torino e Piemonte sulle dichiarazioni del capo politico pentastellato Luigi Di Maio sullo sciopero generale, proclamato oggi a livello nazionale. 

Il Ministro degli Esteri, ai microfoni di "Un giorno da pecora" su Rai Radio1, ha detto "la storia che alcuni sindacati fanno sempre sciopero il venerdì per fare il weekend, mi sembra ormai una questione indecente". 

Parole duramente attaccate dalla capogruppo regionale del M5S Francesca Frediani, che su Facebook scrive "se si arriva ad offendere chi sciopera per rivendicare i propri diritti vuol dire che si ha veramente bisogno di un bagno di realtà. Oltre che di umiltà". 

Un pensiero condiviso anche dai consiglieri comunali grillini Aldo Curatella e Daniela Albano. Per Curatella l'idea della mobilitazione "per allungare il weekend può nascere solo nella mente di chi è ormai distaccato dalla realtà lavorativa e dalle condizioni di lavoro". Ancora più diretta la collega Albano, che a Di Maio dice su Facebook "Ma ti ripigli?!". 

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium