/ Politica

Politica | 30 settembre 2020, 15:07

Regione, fondi ex Gescal per piano straordinario manuntenzione case popolari ancora non disponibili

Sarno (Pd) : “L’assessora alla casa Chiara Caucino per un anno ha preso in giro i piemontesi"

Regione, fondi ex Gescal per piano straordinario manuntenzione case popolari ancora non disponibili

“Un anno fa, in sede di sindacato ispettivo, l’Assessora regionale alla Casa Chiara Caucino aveva informato il Consiglio dell’intenzione di utilizzare le risorse ex Gescal per interventi di manutenzione, ristrutturazione, efficientamento energetico sul patrimonio di edilizia sociale per poter procedere all’assegnazione di questi appartamenti e, nei mesi scorsi, ha più volte annunciato che questi fondi, circa 40 milioni di euro, sarebbero serviti per il recupero degli alloggi. Peccato che da un confronto svoltosi oggi in II Commissione con i funzionari competenti in materia sia emerso che le risorse alle quali ha fatto riferimento l’Assessora non siano, almeno in parte, disponibili, perché serve una ricognizione relativa al pagamento di precedenti interventi", dichiara il Consigliere regionale Diego Sarno.

“L’Assessora, già un anno fa era al corrente di questo fatto – precisa l’esponente dem – ma ha continuato la propria campagna degli annunci e, ancora recentemente, durante il convegno “Stimoli europei per una nuova edilizia sociale di qualità”, organizzato proprio dal settore Welfare abitativo della Regione Piemonte, ha continuato a parlare di una massiccia campagna manutentiva di recupero legata ai fondi ex Gescal su circa 3000 immobili”.

“Mentre l’Assessora è impegnata a fare annunci e a ridisegnare l’edilizia sociale del futuro, quindi, in realtà i fondi ai quali continua a fare riferimento non sono disponibili e, se non verranno individuate altre risorse, il recupero degli alloggi resterà un’altra promessa infranta . Pur conoscendo il reale stato dei fondi l’esponente della Giunta di centrodestra ha continuato a prenderci in giro, ma soprattutto ha continuato a prendere in giro le ATC e i cittadini piemontesi”, conclude il Consigliere regionale Pd.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium