Eventi | 28 novembre 2022, 12:49

A cena con don Rafael per acquistare una caldaia

Buriasco saluta il parroco in partenza per San Lazzaro a Pinerolo con un evento di raccolta fondi per riscaldare gli spazi dell’oratorio e del catechismo

I locali dell’oratorio di Buriasco

I locali dell’oratorio

Cenando con don Rafael Urzua i buriaschesi acquisteranno la caldaia per l’oratorio e il catechismo. Domenica 4 dicembre, nei locali della mensa a Buriasco, ci sarà la cena per salutare il parroco, che dopo quattro anni, lascia la parrocchia di San Michele per trasferirsi in quella di San Lazzaro a Pinerolo. Al suo posto don Johnny Barquero, che era in servizio a Fenestrelle.

“Dopo la raccolta fondi per restaurare il presbiterio di San Michele Arcangelo, ci siamo interrogati su quali siano le priorità per la nostra parrocchia e sicuramente dotare di una caldaia funzionante le aule per l’oratorio e il catechismo è un’urgenza” spiega Luciana Canavosio, tra gli organizzatori dell’iniziativa.

Il ricavato della cena, quindi, servirà ad acquistare la caldaia che permetterà di utilizzare le aule che in questa stagione sono troppo fredde: “Sono almeno un centinaio i giovani buriaschesi che potrebbero usare quelle sale per l’oratorio e il catechismo, attività che è stata riorganizzata temporaneamente in altri spazi riscaldati ma più piccoli, ricorrendo ai doppi turni”.

Chi vuole partecipare alla cena, che inizierà alle 19,30, deve prenotare alla tabaccheria di Laura e Martina a Buriasco entro mercoledì 30 novembre. L’offerta necessaria per cenare è di 20 euro, ridotto a 10 euro per i bambini dai 6 ai 10 anni.

Durante la giornata di domenica 4 a Buriasco ci sarà anche il mercatino di Natale in piazza Roma e nel parco comunale con laboratori, e la mostra di paramenti sacri del passato esposti in chiesa.

Elisa Rollino

Leggi tutte le notizie di NUOVE NOTE ›

Federica Monello

Giornalista pubblicista, ascoltatrice vorace di musica, amante di tutto ciò che è cultura. Nasco e cresco in Sicilia dove da studentessa di Lettere Moderne muovo i primi passi nel giornalismo, dopo poco unisco la scrittura alla passione per la musica. Giungo ai piedi delle Alpi per diventare dottoressa in Comunicazione e Culture dei media e raccontare di storie di musica, versi, suoni e passioni.

Nuove Note
Nuove Note è la rubrica che ogni settimana ti fa conoscere un nuovo progetto musicale emergente nato tra la Mole Antonelliana e un pentagramma, tra i boschi piemontesi e una sala prove casalinga, tra uno studio di registrazione e i chilometri che lo separano da un paesino in provincia. Nuove Note ti racconta le storie e la musica gli artisti più interessanti della scena musicale piemontese.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium