/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 03 dicembre 2018, 13:58

Boccia su TAV: "Trovare equilibrio tra le ragioni del consenso e quelle dello sviluppo" (VIDEO)

Il presidente nazionale di Confindustria a poche ore dall'evento delle OGR: "Facciamo sentire la voce di 3 milioni di imprese e il 65% del Pil"

Boccia su TAV: "Trovare equilibrio tra le ragioni del consenso e quelle dello sviluppo" (VIDEO)

"Oggi da Torino lanciamo il messaggio di 12 associazioni che rappresentano 3 milioni di imprese e oltre il 65% del prodotto interno lordo. Un messaggio importante che si vuole mandare al governo del Paese, a partire proprio dalla TAV".A poche ore dall'inizio dell'evento che alle OGR ribadirà il sì alla Torino-Lione, il presidente degli industriali italiani ha ribadito la pressione che il tessuto produttivo vuole imprimere all'esecutivo.

"Pensiamo anche alle infrastrutture in senso lato e a una più generale attenzione alla crescita". Ci sono poi due temi caldi: "Uno di emergenza, che è quello di uscita dalla procedura di infrazione e l'altro di priorità, che è la crescita".

"Questo governo dice che la sua manovra è sostenibile solo con la crescita, ma ci sono pochi elementi al momento legati alla crescita. A cominciare dall'apertura dei cantieri, mentre quello del Tav non è un progetto, ma un cantiere già avviato".

"Occorre avere un equilibrio - conclude - tra le ragioni del consenso e quello dello sviluppo".

 

 

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium