/ Politica

Politica | 05 dicembre 2019, 11:07

Trenitalia, Rosso (FI): "Le nostre sollecitazioni vanno a segno. Non cambiano i treni verso Roma e Milano

Il deputato azzurro: "Sono soddisfatto dall'esito dell'audizione in commissione Trasporti"

Trenitalia, Rosso (FI): "Le nostre sollecitazioni vanno a segno. Non cambiano i treni verso Roma e Milano

“Esprimo soddisfazione per l’esito dell’audizione di Trenitalia in Commissione Trasporti a Montecitorio avvenuta questa mattina. Nei giorni scorsi, come giá avvenuto sull Torino-Lione abbiamo fatto fronte comune insieme alle categorie produttive denunciando un piano corse dei treni ad Alta Velocitá che avrebbe fortemente penalizzato Torino. Trenitalia oggi ha presentato in Commissione un piano completamente diverso con i treni verso Milabo che rimangono gli stessi e che anzi vengono incrementati verso Roma. Permane una riduzione del 60% dei Torino-Venezia. Su questo punto abbiamo chiesto di valutare di spostare su Stazione Garibaldi lo snodo ferroviario per riuscire a ridurre il disagio. Ci sarà invece da battagliare ancora per il riprostino dei Frecciabianca verso Lecce, soppressi due anni fa. Infine resta la preoccupazione per la Canavesana, la cui gestione è passata da GTT a Trenitalia. Il passaggio avverrà solo a fine del 2020. Bisogna fare di piú visto che i pendolari di quella tratta non possono vivere un limbo”. Ad affermarlo in una nota il deputato di Forza Italia Roberto Rosso, vicecoordinatore regionale degli azzurri in Piemonte e componente della Commissione Trasporti alla Camera.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium