/ Volley

Volley | 15 ottobre 2018, 10:00

Sant’Anna non brillantissimo e con qualche incertezza, ma vincente: 3 a 0

Contro la neopromossa Pro Patria

Sant’Anna non brillantissimo e con qualche incertezza, ma vincente: 3 a 0

Un Sant’Anna non brillantissimo e con qualche incertezza ancora evidente, conquista tre punti fondamentali contro la neopromossa Pro Patria per trovare fiducia e lavorare con serenità in settimana in vista della trasferta a Busseto.

I biancorossi dopo un buon primo set si fanno imbrigliare dagli ospiti dal secondo parziale, ma anche grazie ai servizi di Mura (come avvenne esattamente un anno fa in quel di Acqui), riprendono il controllo della gara e risolvono un secondo set che sul 18-22 iniziava a complicarsi non poco. Ciavarella, Sorrentino e Vajra garantiscono in avvio un cuscino di punti di tutto rispetto, portando i padroni di casa da 5-1 a 8-2.

Busto prova a rientrare (9-6 e 15-12), ma i ragazzi di Simeon controllano attentamente riportandosi 22-15 su servizio di Giraudo e con Vajra da prima linea. Ciavarella mette a terra il pallone del 25-19 e dell’1-0 nel conto set. La spinta sanmaurese si esaurisce in avvio di secondo parziale. Busto risale da 7-4 a 10-11 sfruttando i turni dai 9m di Cimmino e Giannotti.

La forbice s’allarga fino al 14-19 quando Colombo ferma a muro Fumagalli. Il Sant’Anna s’affida al doppio cambio con Carlevaris e Salvatico e a Mura che timbra dalla linea di fondo il -1 , infine su servizio di Mosso sono Fumagalli e Vajra a far tirare un sospiro di sollievo a Simeon, vincendo in volata il secondo set 25-23.

Gli ospiti cercano con tenacia di riaprire la partita anche sotto di due set e prendono 3 lunghezze di margine in avvio di terzo parziale (5-8 con Travasoni). Un parziale biancorosso di 7-1 (che coinvolge tutta la squadra da Mosso a Sorrentino a Fumagalli, per chiudere col muro di Giraudo) riporta l’inerzia del match nelle mani del Sant’Anna che può gestire fino al 24-21 e chiudere con Fumagalli al secondo match point.

Sufficientemente incisivi in attacco (47%) i sanmauresi hanno fatto più fatica in ricezione (19% di perfette) e a muro (7 le palle messe a terra nel fondamentale), dimostrando però voglia di lottare e cercare la vittoria per iniziare positivamente la stagione.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium