/ 

In Breve

| 07 dicembre 2019, 11:00

Pallanuoto: alla Monumentale arriva il Bogliasco a sfidare la Reale Mutua Torino ’81

Fischio d’inizio previsto per oggi pomeriggio, sabato 7 dicembre, alle ore 18.30

Pallanuoto: alla Monumentale arriva il Bogliasco a sfidare la Reale Mutua Torino ’81

A una settimana dalla sconfitta esterna contro il Vela Nuoto Ancona la Reale Mutua Torino ’81 Iren torna in vasca nelle acque amiche ed è pronta a ospitare il Bogliasco 1951.

Fischio d’inizio previsto per oggi pomeriggio, sabato 7 dicembre, alle ore 18.30. I torinesi arrivano a questo appuntamento con 0 punti in classifica e la voglia di invertire rotta è ben presente nella testa dei giallo-blu, ma anche questa giornata (come nelle precedenti tre) i ragazzi di coach Simone Aversa dovranno fare i conti con una squadra ostica.

Il Bogliasco, oltre a essere una neo retrocessa dalla serie A1 con tanta voglia di dimostrare il proprio valore visti anche i tanti cambi nella rosa, è una squadra che è partita con il piede giusto. I liguri, infatti, hanno raccolto 6 punti in due gare disputate. Come altre squadre del Girone Nord dovranno recuperare il match valevole per la seconda giornata, non disputata causa maltempo. Sicuramente non sarà facile, né per una squadra né per l’altra. La Torino ’81 vorrà arrivare alla sosta con un risultato positivo per partire nell’anno nuovo con il piede giusto, gli ospiti vorranno dal canto loro confermare l’ottimo avvio di campionato.

“Quella di domani sarà una partita importante - esordisce coach Simone Aversa - contro una squadra retrocessa che ha cambiato tanto e che ha fatto un po’ il percorso che abbiamo fatto noi l’anno scorso inserendo tanti giovani di qualità del proprio vivaio nel roster. Per di più hanno mantenuto tre o quattro giocatori di esperienza che permettono di raggiungere il mix perfetto per affrontare questa categoria. Per noi questo match, però, dovrà segnare la nostra svolta in questa stagione. Mi aspetto una prova corale di grande spirito da parte della squadra. Dovremo giocare con tanta intensità e tanto agonismo perché sarà una battaglia. La gara è alla nostra portata, ma sicuramente servirà un livello di attenzione massimo. In difesa dovremo concedere poco e in attacco, invece, sarà fondamentale essere lucidi e capitalizzare al meglio tutte le occasioni che costruiremo e che ci verranno concesse. Essendo l’ultima gara prima della sosta mi aspetto tanti tifosi sugli spalti pronti a sostenerci dal primo all’ultimo minuto”.

R.S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium