/ Dilettanti

In Breve

Dilettanti | 09 dicembre 2019, 18:02

Ghivizzano e Verbania impattano 1 a 1: il cammino costante a piccoli passi fa solo morale

Una grande occasione sprecata

Ghivizzano e Verbania impattano 1 a 1: il cammino costante a piccoli passi fa solo morale

Ora il Borgosesia e la Sanremese, neo capolista. 

La quindicesima giornata di campionato regala al Verbania solo un punto, conquistato contro una diretta avversaria per la salvezza in una umida domenica di dicembre. A Bagni di Lucca, nel cuore dell’Appennino toscano, il cielo è plumbeo ed i 13 gradi sono troppo pochi per scaldare i 150 tifosi sugli spalti, compresa una affezionata rappresentanza verbanese. 

Succede tutto nei minuti finali, quando Michael Corio - subentrato al posto di Piraccini al 12’ della ripresa - insacca una bellissima punizione nella porta dell’incolpevole Marino. É il 45’ del secondo tempo e la gioia biancocerchiata esplode. I ragazzi di Mister Galeazzi erano ormai rassegnati a portare a casa un punto dalla trasferta e sembravano anche contenti per quanto visto in campo. Il terreno pesante aveva infatti mostrato due squadre contratte più dal timore di non subire gol che impegnate a sviluppare un gioco offensivo, ma il vantaggio a pochi minuti dalla fine aveva illuso. A rovinare la festa e a riportare tifosi e giocatori biancocerchiati con i piedi per terra ci pensa Francesco Felleca, attaccante esterno classe ’98, appena arrivato al Ghivizzano. Imprendibile il gol del pareggio in rimonta: stop in area e tiro di destro a giro nel sette che non lascia a Russo nemmeno il tempo di reagire. 

Nel primo tempo si vede ben poco gioco: all’8’ il calcio di punizione di Piraccini non è pericoloso ed al 10’ il cross di Musso viene agganciato da Austoni, ma il suo tiro finisce a lato. I padroni di casa si vedono al 28’ con Nottoli - Russo para senza fatica - e al 35’ con una punizione di Bartolini, che pesca in area la testa di un compagno, ma il tiro si perde fortunatamente a lato. Sarebbe invece da rivedere un’azione di Gatti in area, sulla quale i padroni di casa recriminano la massima punizione. 

Il secondo tempo inizia con l’ingresso del neo acquisto Gioria al posto di un dolorante Panzani, fermato da una ginocchiata alla coscia, e con un Verbania più determinato a cercare il vantaggio. Doccia fredda al 13’, quando il direttore di gara - signora Martina Molinaro - estrae il secondo cartellino giallo a Pezzati, invitandolo a raggiungere anzitempo gli spogliatoi. Paradossalmente l’inferiorità numerica carica il Verbania, che sale in cattedra e al 28’ trova anche il gol con Austoni, ma la rete viene annullata per un presunto fuorigioco: le immagini, a nostro avviso, sarebbero da rivedere! La partita sembra non dover regalare più nulla ed invece sale di tono fino al gol di Corio, che accende l’entusiasmo e illude. Sono bravi i padroni di casa a riagguantare il pareggio in rimonta tre minuti più tardi. Una grande occasione sprecata.

Ghivizzano- Asdc Verbania: 1-1

Ghivizzano: Marino, Borgia (Cap.), Dell’Orfanello, Aprile, Brusacà, Benedetti, Fomov, Bartolini, Lucatti (35’ st Aldovrandi), Nottoli (Vice Cap.), Papi (18’ st Felleca). All: Pacifico Fanani

Verbania:  Russo (Cap.) Fortis, Panzani (1’ st Gioria), Piraccini (12’ st Corio) Pezzati, Gatti, Lonardi, Musso (Vice cap) (37’ st Ramponi) Austoni (35’ st Ibe) Sadouk, Gambino (4’ st Artiglia). All: Sergio Galeazzi

W.A.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium